Brisbane in tre giorni tra natura e città

Stai progettando un viaggio in Australia e vuoi includere Brisbane tra le tappe? Vivi in Australia e vuoi organizzare una ‘gita’ in una tra le città più importanti del Continente?

In entrambi i casi sei nel posto giusto 😉

Ecco la nostra guida su Brisbane, è basata su un soggiorno di due giorni e mezzo, ma potete adattarla a più o meno giorni.

 

Brisbane: cosa fare e vedere in città

Southbank Parklands

Comincio da quella che, almeno secondo noi, è la parte più interessante della città.

Qui si trovano gran parte delle ‘attrazioni’ della città, compresa la celebre scritta ‘BRISBANE’.

Brisbane

Durante la bella stagione e, a dire il vero per gran parte dell’anno, si può usufruire di una piscina gratuita proprio in piena città.

Tuttavia, le attività da fare qua sono molteplici.

Si può camminare lungo la riva e godersi il caldo sole di Brisbane. Fare un giro sulla ruota panoramica ed ammirare la città dall’alto.

Visitare uno dei tanti musei che si trovano su questa sponda, oppure ammirare i ‘tunnel’ di fiori che costeggiano il fiume, così come la ‘Bicentennial Bikeway‘. 

Se ci si sposta un po’ verso l’interno, durante il weekend, è possibile passeggiare tra le bancarelle dei Collective Markets (https://collectivemarkets.com.au/), interessanti sia dal punto di vista gastronomico che per lo shopping.

In alternativa, ci si può perdere negli Epicurious Gardens‘, giardini botanici con svariate piante medicinali e da frutto. Perciò, se siete foodies o amate il giardinaggio questo è il posto giusto per voi.

E ancora, se amate assaggiare, ogni martedì, mercoledì e giovedì potete provare alcuni tra i prodotti di questo giardino.

Di sera, poi, Southbank è un ottimo luogo dove cenare o fare una passeggiata prima di rincasare. 

 

City Hall

Non tanto per la City Hall ma per la piazza che la ospita, sempre gremita di persone e piena di locali interessanti.

Noi ci siamo fermati qua per merenda e abbiamo bevuto un buon frappè mentre, con la videocamera accesa, giravamo un time-lapse sulle persone di passaggio.

E’ possibile anche visitarne l’interno, qui trovate le informazioni necessarie: City Hall.

Inoltre, la posizione era comoda, di passaggio, per noi che abbiamo camminato da Anzac Square a Roma Street Parkland.

 

Anzac Square

Questa è la piazza in cui potete trovare l’Anzac Memorial, tipico monumento alla guerra australiano.

Dopo aver visitato tutte le città australiane più importanti possiamo dire con certezza che l’Anzac Memorial più bello si trova a Canberra, ma il secondo posto va sicuramente a Brisbane.

Piccolo, essenziale ma estremamente bello.

Non siamo esperti di architettura e storia, ma da turisti enogastronomici vi consigliamo comunque una tappa qua.

 

Roma Street Parkland

Come se non ve ne fossero abbastanza, ecco i Roma Street Parklands, altri giardini botanici.

Tra i tanti, questi sono i giardini in cui passeremmo volentieri una domenica pomeriggio, con tanto di cestino per il pic-nic.

In quanto a varietà di piante non hanno nulla di diverso rispetto agli altri parchi, però hanno diverse varietà di fiori e numerose fontane che li rendono molto particolari.

Spesso si può prendere parte a eventi cittadini amatoriali quali i karaoke (noi ci siamo finiti proprio in mezzo).

 

James Street Market

Costoso è costoso, c’è da dirlo, però ha banchi molto interessanti.

Noi, per esempio, ci siamo innamorati di French Twist, un banco con una grande varietà di prodotti dolciari e lievitati. Abbiamo comperato due panini per pranzo, spendendo ben 17$ (circa 14 €), ma erano davvero buoni e il pane era fatto come si deve.

Inoltre, sempre qui, potete trovare ristoranti carini in cui fermarvi a pranzo se non volete mangiare panini o cose del genere.

 

Boundary Street Market

Sicuramente uno dei più particolari in città, mai uguale da un giorno all’altro. E’ un mercato multietnico che ospita diversi eventi, sul sito li trovate aggiornati di settimana in settimana: www.boundarystreetmarkets.com.au/.

E’ aperto il venerdì, sabato e domenica. Noi ci siamo capitati di domenica, le bancarelle aperte non erano molte, ma erano tutte davvero interessanti.

Se amate i mercati questo è un must-see sulla vostra lista!

 

City Botanic Gardens

Dei tanti Botanic Gardens che abbiamo visto in Australia questi non sono i nostri preferiti, ma meritano comunque una visita.

Si può decidere di percorrerli internamente o esternamente, come abbiamo fatto noi costeggiando il fiume. Questi giardini sono abitati da migliaia di varietà di volatili, più o meno colorati e canterini.

Se potete visitarli di domenica fatelo! Proprio davanti a una delle entrate si svolge un mini mercatino con banchi di ogni tipo, compresi quelli gastronomici con lo street food.

 

Brisbane Botanic Gardens, Mt Coot-tha

Sicuramente i più belli della città, anche se si trovano fuori dal centro abitato. Valgono assolutamente la ‘pena’ di quei 15 minuti di macchina per raggiungerli.

Noi siamo arrivati giusto in tempo, poco prima della chiusura, e ce li siamo goduti con un magnifico tramonto. Dalla sommità del Mount Cootha, su cui si estendono questi giardini, è possibile ammirare lo skyline di Brisbane, meraviglioso sia di giorno che col tramonto.

I Botanic Gardens hanno una gran varietà di piante e ambienti, così come di volatili e altre specie. In questi giardini abbiamo ‘fatto la conoscenza’ dei tacchini selvatici australiani.

 

Milton

Ci siamo capitati quasi per caso, giusto perchè abbiamo prenotato un Airbnb in questo quartiere di Brisbane.

Nonostante questa zona sia abbastanza lontana dal centro città, ci torneremmo subito. Milton è un quartiere molto carino e tranquillo, ospita alcuni tra i locali più belli della città (a nostro avviso).

Ci sentiamo di consigliarvi Aether Brewing (http://aetherbrewing.com.au/) e su Park Road, una delle vie principali, ci sono svariati locali interessanti.

In base al tempo che avete a disposizione vi consigliamo Park Road Kitchen, ristorante fusion un po’ particolare ma con piatti davvero gustosi, e Fromage The Cow (www.fromagethecow.com.au/) per degustazioni o cene a base di formaggio, o anche solo per acquistare qualche prodotto.

Inoltre, se passate di qua nel giorno giusto (domenica), non potete non fermarvi ai Milton Markets (http://miltonmarkets.com.au/), mercati contadini con prodotti di ogni tipo e cibo per tutti i gusti!

 

Bakery Lane e Winn Lane

Le abbiamo scoperte per caso, di passaggio tra Chinatown e James Street, e ce ne siamo subito innamorati.

A me poi, è bastato il nome ‘Bakery Lane’. Come poteva non piacermi??

Entrambi sono vicoli molto chic, ognuno con i suoi locali di vario tipo. Di sera sono piuttosto affollati, perciò vi consiglio di andarci la mattina.

Noi ci siamo fermati a fare colazione da I Heart Brownies (https://iheartbrownies.com.au/), il profumo di cioccolato ci ha attirato fin dall’angolo di Chinatown. Che meraviglia e che buoni!

Ecco più dettagli: Winn LaneBakery Lane.

 

Kangaroo Point Cliffs Park

Durante il giorno è un ottimo posto in cui fare un barbecue o verso cui pedalare partendo dalla città, ma al tramonto sfoggia la sua carta migliore.

Dall’alto di queste ‘scogliere’ potete godere di un magnifico tramonto sullo skyline di Brisbane.

Un consiglio: se avete intenzione di andarci in macchina partite per tempo, è una destinazione molto gettonata e i parcheggi sono sempre pienissimi!

 

City Cat

Poco dopo essere usciti dalla Powerhouse (una sorta di centro conferenze molto caratteristico, moderno e arredato con oggetti d’arte contemporanea. Ecco più informazioni: Powerhouse) ci siamo lasciati incuriosire da questi particolari traghetti veloci sul fiume.

Viaggiavano davvero veloci per essere in mezzo a una città come Brisbane e siccome dovevamo tornare verso il centro abbiamo deciso di salire a bordo.

Una volta sulla barca abbiamo deciso di fare il giro completo, da New Farm -quartiere super chic che a noi è piaciuto tantissimo- fino all’ultima stazione di quella linea e di tornare poi indietro verso il centro città, in modo da vedere Brisbane da più punti di vista.

L’intero itinerario è durato circa 50 minuti, abbiamo pagato 4$ a testa (circa 2,50€) e ci siamo divertiti tantissimo! Il traghetto va piuttosto veloce 😉

 

Lone Pine Koala Sanctuary

Premetto che non ci siamo andati per mancanza di tempo e ci siamo mangiati le mani. Se potete andateci, è una delle riserve zoologiche più belle d’Australia.

Trovate tutte le info qua: https://koala.net/en-au/.

 

Ti è piaciuta questa guida su Brisbane e sei interessato a guide su altre città australiane? Fino ad ora abbiamo pubblicato questa, una su Canberra e una su Adelaide.

Leggile qua:

Canberra: in gita nella Capitale d’Australia;

Adelaide: cosa fare e vedere in due giorni.

 

Hai qualche domanda su questo articolo o curiosità da chiederci? Scrivimi: [email protected]

 

Se sei finito qua sul mio blog c’è sicuramente un buon motivo 😀

Il tuo sostegno è prezioso per Magna e Tes, perciò, se ti va, seguici sui Social e condividi i nostri articoli.

Puoi trovarci su Instagram, su Facebook , su Youtube e Pinterest. Dai un’occhiata e unisciti a noi!

 

Inoltre, per rimanere sempre aggiornato sulle nostre ricette, sulle nostre guide di viaggio e in generale su ciò che combiniamo, iscriviti alla Newsletter di Magna e Tes. Riceverai solo un’email a settimana, ricca di interessanti contenuti da guardare e leggere 🙂

More from Carlotta

Crostata con ganache al cioccolato e fragole

Manca solo un giorno alla festa della Mamma e io sono piuttosto...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *