Castagnole reggiane

 

Siccome fra una settimana comincia carnevale e io, qualche giorno fa vi ho dato la ricetta delle frappe, oggi vi do quella delle castagnole! 
Così come le frappe anche le castagnole vengono preparate in tutta Italia e hanno nome diverso in base alla regione, comunque la ricetta è più o meno la stessa dappertutto. 
Vale davvero la pena di fare questo piccolo sforzo per un risultato così buono. Provate!

INGREDIENTI

500 g di farina 00
180 g di zucchero semolato
100 g di burro morbido
4 uova
25 mL di rhum scuro
1 bustina di lievito
Olio per friggere
Zucchero semolato

PROCEDIMENTO

Mettete la farina su una spianatoia, formate una fontana, metteteci lo zucchero e il burro ammorbidito, le uova, il rhum e il lievito quindi cominciate a impastare cercando di incorporare bene tutti gli ingredienti. Dovrete ottenere un impasto abbastanza morbido ma compatto e non appiccicoso. Fate riposare per circa 15 minuti poi dividetelo in tante piccole palline, castagnole.
Scaldate l’olio fino a una temperatura di circa 170°-180° C ed immergete 6-7 castagnole per volta. Serviranno all’incirca 3-4 minuti. Mi raccomando, fatele colorare bene così avrete la certezza che dentro siano cotte! 
Scolatele su carta assorbente o carta paglia e passatele nello zucchero semolato. 
Le vostre castagnole sono pronte da servire, buon appetito!!

Written By
More from Carlotta

Salame di cioccolato

Buongiorno e buon sabato a voi! Il fatto che per i ponti...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *