Category Archives: La Modena di Bea

La Modena di Bea: Il nocino modenese

Un racconto tra magia e tradizione Ciao a tutti! In questo appuntamento con “La Modena di Bea” parleremo di Nocino. E’ un liquore tipico dei territori modenesi, ottenuto dall’infusione in alcool del mallo delle noci colte ancora verdi e immature. Tra il fiume Secchia e il fiume Panaro infatti crescono –o crescevano– molti alberi di noce ed è proprio qui che affonda le sue radici la preparazione del nocino. La raccolta dei frutti avviene in giugno anche se esiste per tradizione un giorno esatto. Anzi una notte. La notte di San Giovanni, che cade il 24 di

Read More

La Modena di Bea: Vino Crudo, festival del vino ‘bio’

Ciao a tutti! Oggi ho una bellissima sorpresa per voi! Vi parlerò di Vino Crudo, un festival mercato di vini biologici, biodinamici e naturali. Già qui potremmo fare una breve pausa e spiegare la differenza, mettetevi comodi che adesso vi spiego in due parole! Biologico, biodinamico o naturale? Un vino biologico è un vino che proviene da una vigna coltivata eliminando totalmente la chimica di sintesi. Ciò significa che le piante subiscono trattamenti solo se necessario e le sostanze utilizzate sono sempre e comunque organiche. Un vino biodinamico, invece, nasce dalla passione di quei vignaioli che hanno

Read More

La Modena di Bea: i ciacci montanari di castagne

I ciacci montanari di castagne La scorsa settimana ho avuto occasione di parlare e cucinare con diversi chef. Uno di questi mi ha parlato di alcune ricette della tradizione montanara che ho provato a mettere in pratica, tra cui quella dei ciacci di castagne. I ciacci sono delle specie di crêpes fatte con farina di castagne, acqua e/o latte, bicarbonato e olio di semi. Questi ingredienti devono essere mescolati fino ad ottenere la cosiddetta “colla”, un composto piuttosto liquido e ben amalgamato. La cottura dei ciacci avviene nelle “cotte” che sono una coppia di piastre circolari riscaldate

Read More

La Modena di Bea: il Bensone

Bensone o Belsone, questo è il dilemma! Se Amleto avesse vissuto a Modena questa sarebbe stata la sua domanda. Ogni modenese infatti prima o poi nella vita arriva a chiedersi quale sia lo spelling corretto. Ma poi non ci si preoccupa più di tanto di cercare la risposta purchè questo dolce continui a comparire sulle nostre tavole! …anche perché Amleto non ha fatto una bella fine quindi evitiamo di farci troppe domande complicate!!      Ma che cos’è dopotutto il Bensone? E’ un dolce tipico della tradizione modenese fatto con pochi e semplici ingredienti: farina, uova, zucchero,

Read More

La Modena di Bea: viaggio introspettivo nel mondo dell’Aceto Balsamico

Ciao a tutti! Oggi ho deciso di parlarvi di Aceto Balsamico Tradizionale, un prodotto a me molto caro e tra i più conosciuti di Modena. Probabilmente molti di voi sapranno già come si produce o avranno già avuto occasione di assaggiarlo, per questo io oggi farò si qualche accenno alla produzione, ma mi concentrerò su una dimensione un po’ più emotiva in relazione all’Aceto Balsamico Tradizionale. Perché noi emiliani si sa, ci emozioniamo spesso di fronte al cibo! Ci tengo a precisare che vi parlerò di aceto balsamico ottenuto alla maniera tradizionale ma a livello famigliare, perché

Read More

La Modena di Bea: le frappe e il Carnevale

Eccomi di nuovo qui, ci stiamo avvicinando al Carnevale e oggi parleremo di Frappe! Si tratta di un dolce a cui tengo particolarmente perché mi ricorda la mia infanzia, le feste, i dolci e le maschere. Le frappe sono un dolce tipico di Carnevale, appunto. Sono chiamate così a Modena ma lo stesso prodotto è conosciuto anche in altre regioni d’Italia con altri nomi e variazioni della ricetta. In linea generale, comunque, si tratta sempre di una preparazione a base di farina, burro, zucchero e uova che viene poi fritta e spolverata di zucchero a velo. Io,

Read More

La Modena di Bea: Crescentine e tigelle

Ciao a tutti! Oggi voglio parlarvi delle tigelle o crescente o crescentine modenesi. Eh si, hanno tre nomi o forse anche di più. A seconda di dove vi trovate, potete sentirle chiamare in un modo o nell’altro. Ma al di là del nome, andiamo a scoprire di che cosa si tratta!   Crescentine La crescentina o crescenta è una focaccina di 6-7 cm di diametro, preparata con ingredienti semplici, cotta e farcita al suo interno e consumata ancora calda. Le farciture possono essere le più svariate, anche se normalmente si scelgono i salumi, i formaggi molli, le

Read More

La Modena di Bea: visita all’Azienda agricola Hombre

Come ogni martedì si rinnova l’appuntamento con la rubrica di Beatrice Berselli qui su Magna e Tes. Questa volta abbiamo visitato l’Azienda Agricola Hombre che si trova in provincia di Modena e abbiamo realizzato sia un racconto scritto che in formato video. Dai un’occhiata..   La Modena di Bea Eccomi di nuovo qui a scrivere di Modena e dei suoi prodotti. Oggi parleremo di Parmigiano Reggiano, il Re dei formaggi! Per capire come nasce io e Carlotta siamo andate a visitare il Caseificio Bio Hombre, che si trova in una bellissima tenuta immersa nella campagna modenese. Una

Read More

La Modena di Bea: Pasta Fresca da Vanda

20 gennaio 2017 E’ venerdì mattina e io non posso che essere felice per il weekend alle porte ma, più che altro, sono felice perché sto per conoscere i prodotti e le rezdore di una bottega molto speciale… Stamattina mi aspetta una interessante visita alla bottega Pasta Fresca da Vanda! Sapete cos’è una rezdora? La rezdora è il motore della cucina emiliana, è la regina della cucina. Una regina umile però, che sa dirigere e lavorare allo stesso tempo. Il risultato della sua grande esperienza sono delle bellissime e buonissime “opere” di pasta fresca (e non solo!).   La

Read More

La Modena di Bea: Azienda Agricola Cavallotti

La settimana scorsa abbiamo inaugurato una nuova rubrica su Magna e Tes, sia per arricchire la sezione su Modena che il nostro staff. Ad aggiungersi a noi è stata Beatrice Berselli, per noi Bea, modenese D.O.C. e da sempre appassionata di cibo. Questa sua passione, tra uno studio e l’altro, l’ha portata ad avvicinarsi molto al mondo del “food”, tanto da iscriversi a un corso sulla promozione dei prodotti tipici e della cultura enogastronomica modenese. Sono sicura di avervi incuriosito, perciò leggete la sua presentazione per conoscerla meglio e seguite la sua rubrica La Modena di Bea qui su

Read More