Category Archives: Persone e storie

Tagliatelle al ragù di prosciutto: Nonna docet

Un minuto di adorazione per questa immagine, grazie.  La disarmante semplicità di un mattarello e una spianatoia con la sfoglia sopra. La storia e la cultura che ti trasmettono anche solo in foto. Per me questa è tradizione, amore. E poi c’è lei: la Nonna! Lei che mi ha insegnato gran parte di quello che so, soprattutto quando si parla di gastronomia emiliana.  Come questa ricetta, le sue famose tagliatelle ‘col ragù di prosciutto’, per cambiare un po’ dal solito ragù. La ricetta è proprio della Nonna, perciò so che capirete e perdonerete tutti i miei ‘q.b.’.

Read More

Paella de Marisco: come la fa il papà

Vedete questo soggetto in foto?!  Questo è il mio papà e oggi compie gli anni. Quanti? Non posso dirvelo o rischio di rimanere fuori di casa. Però posso dirvi che la ricetta di oggi è dedicata a lui. In realtà è proprio sua, una delle ricette che lui ama cucinare e in cui io adoro affiancarlo. Da qualche anno si è cimentato con questa preparazione e gli piace farla ‘a modo suo’. E sapete cosa vi dico? A noi piace la paella ‘a modo suo’! Perciò oggi la condivido con voi, così che possiate prepararla per e

Read More

Le 5 migliori pasticcerie di Modena e provincia

Ho questo articolo nelle bozze da un po’ di tempo, decisamente troppo. Prima una cosa, poi l’altra, ho sempre rimandato ma questa è la giornata giusta.  Quale giorno meglio del ‘martedì modenese‘ per parlare della nostra città?? Rimanendo sempre in tema food, come piace a me, parliamo di dolci artigianali. Bignè, cannoli, croissant, torte e tortine: tutto ciò che potete trovare in pasticceria, insomma.  La domanda che vogliamo porci oggi però non è ‘quale?’, piuttosto ‘dove?’. Esatto cari i miei golosoni, sto per farvi la top 5 delle migliori pasticcerie di Modena e provincia. Attenti, però, i

Read More

Adelaide: cosa fare e vedere in due giorni

Ti diranno che è bigotta, noiosa, che ci sono solo chiese da vedere. Ti consiglieranno di non perdere tempo con questa città, piuttosto di dedicarti alle classiche Sydney e Melbourne. Tu non dargli retta. Anche noi, assordati da voci poco rassicuranti, eravamo inizialmente dubbiosi sul dedicarle anche solo due giorni. Poi ci siamo detti, ‘perchè non provare sulla nostra pelle?’. Allora via, aggiungiamo anche questa città alla mappa.   La prima impressione La prima impressione non è stata delle migliori, siamo arrivati nel tardo pomeriggio di un venerdì nuvoloso e abbiamo colto subito le differenze con città

Read More

La Modena di Bea: Vino Crudo, festival del vino ‘bio’

Ciao a tutti! Oggi ho una bellissima sorpresa per voi! Vi parlerò di Vino Crudo, un festival mercato di vini biologici, biodinamici e naturali. Già qui potremmo fare una breve pausa e spiegare la differenza, mettetevi comodi che adesso vi spiego in due parole! Biologico, biodinamico o naturale? Un vino biologico è un vino che proviene da una vigna coltivata eliminando totalmente la chimica di sintesi. Ciò significa che le piante subiscono trattamenti solo se necessario e le sostanze utilizzate sono sempre e comunque organiche. Un vino biodinamico, invece, nasce dalla passione di quei vignaioli che hanno

Read More

9 cose che ho imparato sugli australiani

Sono passati due mesi e 15 giorni da quando ho messo piede in Australia per la prima volta. Due intensi e produttivi mesi, ancora pochi per capire l’Australia e i suoi abitanti ma abbastanza per conoscerli.  Tra una cosa e l’altra sono entrata a contatto con gli australiani, quelli delle vecchie generazioni, più ‘british’ e quelli moderni, più internazionali. Li ho studiati, da lontano e da vicino, poi mi sono messa a scrivere. Nelle prossime righe leggerete i risultati di questa mia “ricerca” o meglio “studio” sugli australiani.  Ho scoperto tanto di più rispetto all’immaginario collettivo e

Read More

Una giornata enogastronomica nella Yarra Valley

Per evadere dai ritmi frenetici e rumorosi della città, qualche settimana fa, io e Federico abbiamo preso parte a un tour enogastronomico nella Yarra Valley, poco fuori Melbourne. Ci siamo affidati a una compagnia che organizza parecchi tour nel Victoria, lo stato in cui si trova Melbourne, per essere sicuri di assaporare il meglio. La giornata è stata particolarmente piacevole, fortunatamente il numero di partecipanti era contenuto e la nostra guida, Michelle, è stata fenomenale. Per noi che siamo abituati a blogtour e tour enogastronomici in Italia, sperimentare lo stesso tipo di attività dall’altra parte del mondo è stato

Read More

Working Holiday Visa: i primi passi in Australia

Se scrivere il primo articolo sull’iter da seguire per spostarsi in Australia è stato difficile, completarlo con la seconda parte è stata un’impresa.  Finora vi ho parlato dell’inizio di questa avventura, Come sono finita in Australia, e delle mie aspettative, più o meno realizzate, sulla vita qua (10 cose inaspettate su Melbourne e 10 aspettative sbagliate sull’Australia: Melbourne). Ho aggiunto alla lista un articolo più tecnico per spiegarvi come Pianificare un’esperienza in Australia da casa, con la premessa che avrei scritto un secondo post su come muoversi una volta qua -principalmente per Working Holiday Visa-. E così ho fatto.    Una volta atterrati

Read More

La Modena di Bea: i ciacci montanari di castagne

I ciacci montanari di castagne La scorsa settimana ho avuto occasione di parlare e cucinare con diversi chef. Uno di questi mi ha parlato di alcune ricette della tradizione montanara che ho provato a mettere in pratica, tra cui quella dei ciacci di castagne. I ciacci sono delle specie di crêpes fatte con farina di castagne, acqua e/o latte, bicarbonato e olio di semi. Questi ingredienti devono essere mescolati fino ad ottenere la cosiddetta “colla”, un composto piuttosto liquido e ben amalgamato. La cottura dei ciacci avviene nelle “cotte” che sono una coppia di piastre circolari riscaldate

Read More

Pianificare un’esperienza in Australia da casa

Conoscevo questa esperienza per sentito dire, senza averne una testimonianza diretta da nessuno a me vicino. Mi sono documentata, certo, ma solo a cose fatte ho realizzato quanto sarebbe stato utile un contatto sul posto. E quante cose non si possono immaginare, seduti dietro a uno schermo dall’altra parte del mondo. Così, a testa in giù nell’emisfero australe, ripenso a qualche mese fa, quando ho cominciato a pianificare questa mia esperienza down under.  Coi mille se e ma del caso ripenso a quanto altro ancora avrei potuto pianificare, ma in fin dei conti come potevo sapere cosa avrei

Read More