Non sempre serve andare lontano per scoprire posti unici. Spesso i luoghi che non avevi mai considerato si rivelano ricchi di fascino, degni di essere guardati con occhi differenti; così è stato per me con Modena, ci sono cresciuta sottovalutandola e ho imparato ad apprezzarla solo ora.

La mia, la nostra città così ricca di valori, di cultura in ogni ambito, di tradizioni, folklore.

 

Cosa farò?

Il mio obiettivo non è descrivervi Modena da un punto di vista geografico, territoriale o architettonico, ma trasmettervi il senso di appartenenza che mi lega a questa città, anche a miglia di distanza.

Vi parlerà di luoghi storici, di centro e di provincia, di cibo e non solo. 

Scriverò di Modena, sui suoi eventi, la sua inestimabile cultura, le tradizioni enogastronomiche che fanno sempre più parte della mia quotidianità.

 

Come lo farò?

Attraverso racconti e storie di persone, luoghi ed eventi

Come una reporter vi racconterò di aziende agricole locali e altre realtà del territorio.

Non è tutto! Infatti, se guardate qui sotto troverete anche una bella (e buona) lista di piatti tipici modenesi.

Sì, oltre alla lista ci sono anche le ricette.

 

 

Chi mi accompagnerà?

Ovviamente non farò tutto da sola, non mi piacerebbe e non riuscirei. Ad accompagnarmi in questo progetto modenese ci sarà Beatrice Berselli, appassionata ed esperta di prodotti tipici e cultura enogastronomica di Modena, con ‘La Modena di Bea‘.

 

Allora.. Cominciamo?!

Io che seguo più lo stomaco che il cuore

Ricette da Modena