Torta Estate: chantilly al limoncello e tripudio di frutta

Finalmente è arrivato il mio momento, oggi pomeriggio anche io scappo in vacanza!

Non voglio farvi pesare questa cosa perciò non vi dico dove andrò, lo scoprirete restando collegati su Magna e Tes..

Ho deciso, però, di lasciarvi con un buon gusto dolce in bocca e quindi eccovi la ricetta di una torta estiva e super fresca.

 

INGREDIENTI

Per la chantilly al limone

100 g di tuorli

120 g di zucchero semolato

50 g di maizena

400 g di latte intero

100 g di succo di limone (sostituibile in parte con del limoncello per la versione un po’ più alcolica)

600 g di panna fresca

 

Per l’inserto alla pesca

300 g di succo alla pesca

80 g di zucchero semolato

12 g di gelatina in fogli

 

Per la finitura

Pasta frolla/pan di spagna

Frutta mista di stagione

 

PROCEDIMENTO

Preparate la crema pasticcera sbattendo in una ciotola i tuorli, lo zucchero e la maizena ed unendoli poi al latte in ebollizione sul fuoco in modo che si addensi. Una volta cotta la crema toglietela dal fuoco ed aggiungete il succo di limone filtrato a cui avrete aggiunto la gelatina precedentemente ammollata e sciolta.

Fate raffreddare la crema in frigorifero e poi alleggeritela con la panna montata.

Disponete quindi un primo strato di chantilly in un anello/quadrato in acciaio sul cui fondo avrete posizionato una base di pasta frolla cotta o pan di spagna inzuppato di succo di limone/limoncello. Riponete in freezer a rassodare ed intanto preparate la gelatina.

Portate a bollore una parte di succo con lo zucchero ed unite poi la gelatina ammollata, fatela sciogliere bene e aggiungete anche il restante succo.

Anche la gelatina dovrà raffreddare un po’ prima di essere utilizzata. Quando sarà pronta coprite il primo strato di chantilly con una dose generosa di gelatina e fate rapprendere in freezer per qualche ora.

Infine, completate con l’ultimo strato di chantilly.

Per ottenere un effetto mosaico come quello che vedete sulla superficie della torta nella foto dovete invertire le fasi di stratificazione, ovvero dovete prima di tutto posizionare della frutta tagliata sul fondo del disco/quadrato in acciaio, coprirlo con la chantilly, poi la gelatina, di nuovo la chantilly ed infine il pan di spagna/pasta frolla.

Io ho fatto così e ho completato il tutto con una ricca composizione di frutta fresca che ho poi gelatinato e spolverizzato di zucchero a velo affinchè non annerisse.

Cosa dite, è invitante?

Io la porto con me in vacanza!

Torta Estate

frutta

 

Written By
More from Carlotta

Garlic bread: focaccia all’aglio

Amanti dell’aglio in linea ne abbiamo? Bene! La ricetta di oggi è...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *