Ravioli colorati, in technicolor

 
Il piatto di oggi o meglio i piatti di oggi sono…
 

I MIEI RAVIOLI IN TECHNICOLOR

ravioli colorati

La pasta è sempre la stessa ciò che cambia è il ripieno, vediamo come farli.


INGREDIENTI -per 6 persone-

Per la pasta 
400 g di farina
4 uova
Nero di seppia, spinaci lessati e strizzati (70 g), concentrato di pomodoro, eventualmente zafferano
Olio evo q.b.

Per i ripieni

Ricotta e speck
300 g di ricotta fresca
100 g di speck a cubetti o a striscioline
Olio, sale, pepe e Parmigiano q.b.

Robiola e radicchio
250 g di robiola
70 g di Parmigiano Reggiano
1 radicchio trevigiano piccolo
Olio, sale, pepe q.b.

Caprino e stracchino

150 g di caprino fresco
150 g di stracchino
Parmigiano, olio, sale e pepe q.b.

Per il condimento

Olio o burro q.b.

Oppure 
200 g di patate gialle
Curcuma q.b.
Olio, sale e pepe q.b.
1/2 scalogno tritato
200 g di acqua
120 g di latte intero
Semi di papavero


PROCEDIMENTO

Per la pasta
Dividete le uova e la farina in 4 ciotole diverse o preparate la pasta sulla spianatoia in fasi: per prima cosa preparate la pasta “gialla” semplicemente impastando uova e farina e, se necessario, dello zafferano per dar colore (solo se avete delle uova con un tuorlo giallo o chiaro).

Preparate la pasta verde aggiungendo a mezzo uovo la farina gli spinaci tritati o frullati e, se la pasta dovesse risultare troppo morbida, altri 50-60 g di farina. 
Per la pasta nera e quella arancione vi basta aggiungere a uova e farina rispettivamente il nero di seppia (4 g) e il concentrato di pomodoro (2-3 cucchiaini).
Fate riposare tutte le sfoglie e poi stendetele ad uno spessore medio -circa 3-4 mm di spessore-.
Tagliate tutte le sfoglie tranne la gialla in striscioline e disponete alternandole le strisce sulla sfoglia gialla. Dovete metterle vicine fra loro e più dritte possibile. Infine, passate col mattarello o a macchina la sfoglia ottenuta, riducendola allo spessore minimo e otterrete la vostra pasta in technicolor! 

Per i ripieni

Ricotta e speck
Sbattete la ricotta con un filo d’olio, del sale, del pepe e a piacere del Parmigiano poi unite lo speck -rosolato in padella o anche al naturale- e componete i ravioli colorati. 

Robiola e radicchio

Fate rosolare il radicchio tagliato fine in padella con dell’olio; a parte sbattete la robiola con olio, sale, pepe e formaggio. Unite il radicchio alla robiola e amalgamate bene; preparate i ravioli colorati mettendo un cucchiaio di ripieno sulla sfoglia -già tagliata se volete fare delle forme particolari o ancora intera se li tagliate a rettangolo o quadrato- e chiudendo con un’altra sfoglia. 

Caprino e stracchino

Mescolate i due formaggi e condite con olio, sale e pepe. Utilizzate il composto ottenuto per formare i ravioli della forma che desiderate. 

Per il condimento

Dopo aver cotto in abbondante acqua salata i ravioli colorati potete scegliere di condirli semplicemente con un filo d’olio o una noce di burro oppure potete servirli con una delicata vellutata di patate. 

Per la vellutata di patate

Pelate le patate, tagliatele a fettine sottili e fatele rosolare in una pentola con lo scalogno tritato e un filo d’olio. Fate cuocere con l’acqua, salate, pepate e aggiungete una puntina di cucchiaio di curcuma. Dopo aver portato a cottura il tutto aggiungete il latte intero e frullate bene. La vellutata così ottenuta dovrà essere messa a specchio sul piatto in cui volete servire i ravioli e farà da base appunto ai ravioli.
Completate il tutto con semi di papavero.

Provate i miei ravioli in technicolor e ditemi se vi sono piaciuti, buon appetito! Sul sito trovate tante altre ricette per ravioli fantasiosi, guardate qua: Primi piatti

Written By
More from Carlotta

Carciofo alla giudia

Buon sabato! La ricetta di oggi appartiene alla tradizione culinaria italiana, in...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *