Dischi di legno come sottopiatti

Buongiorno e “buon” black fiday!

Siete impegnati tra acquisti in negozio e su internet? Io no, oggi mi dedico al bricolage.

Già che ci siamo vi spiego come fare i sottopiatti di legno, molti di voi li hanno già visti qua al Magna e Tes, altri su internet.

Beh, si possono fare a casa, basta un tronco e una sega circolare (o un amico falegname come nel mio caso).

 

Sottopiatti di legno

img_20161125_142228

MATERIALI -per 10 sottopiatti-

Un tronco d’albero -il tipo è a vostra discrezione- di circa 20 cm

Sega circolare

Carta vetrata

Una latta di impregnante per legno

Un pennello

Guanti in lattice

 

PROCEDIMENTO

Prima di tutto bisogna tagliare il tronco in tanti dischi di circa 2 cm l’uno: potete farlo voi con una sega circolare oppure chiedere a un falegname. L’ideale è che il tronco sia umido, io l’ho lasciato all’aperto per qualche giorno, ci è anche piovuto sopra ed è stato un toccasana! Più il legno è umido più si taglia bene e il rischio che si imbarchi è più basso.

Dopo aver tagliato i dischi si devono far seccare all’aria per qualche giorno, girandoli di tanto in tanto.

Il passo successivo è la levigatura che a casa potete fare con la carta vetrata, se no il buon amico falegname avrà sicuramente attrezzi speciali e vi eviterà tanta fatica!

Ora, guanti e pennello in mano, cominciate a passare l’impregnante sui dischi. Prima un lato poi l’altro, osservando un’oretta di riposo per permettere al prodotto di asciugarsi e al legno di assorbirlo. Io ho dato due mani per lato e ho usato un impregnante naturale, senza coloranti.

Prima di utilizzarli, ho lasciato asciugare i dischi in un luogo ventilato e caldo per circa 7 giorni.

Il risultato con tanto di piatto e posate è questo!

img_20161125_142236

 

Vuoi altre idee per la tua tavola? Guarda qua: Fai da te, le ricette

More from Carlotta

Caffè shakerato del buonumore!

Buongiorno e buon pranzo per chi è già coi piedi sotto la...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *