Tartelletta al cacao e Ciliegie di Vignola I.G.P.

Categories Frutta, Ricette Dolci, Ricette Estive, Ricette Primaverili, Ricette Vegetariane

Ahhh, che meraviglia! A casa è cominciata la stagione della Ciliegia di Vignola I.G.P: le bancarelle colorano i lati delle strade e i profili Instagram si riempiono di dolci, succose ciliegie.

E io sono dall’altra parte del mondo dove è appena iniziato l’inverno e le ciliegie non ci sono. Mi consolo ripensando a una ricetta che ho preparato l’anno scorso, deliziosa e piuttosto semplice!

 

Tartelletta al cacao e ciliegie di Vignola

 

INGREDIENTI -per 8 tartellette o una crostata-

Per la frolla al cacao

250 g di farina 0

50 g di cacao amaro

140 g di zucchero semolato

110 g di burro morbido

1 uovo (circa 50 g)

Aromi a piacere (bacca di vaniglia, scorza d’arancia o limone)

 

Per il ripieno di ciliegie

500 g di Ciliegie di Vignola I.G.P. -o duroni-

100 g di zucchero semolato

50 g di Rhum/Sherry/vino rosso liquoroso

 

PROCEDIMENTO

Per la frolla al cacao

Si impasta il burro con lo zucchero e gli aromi scelti finchè avranno una consistenza morbida e omogenea. Si unisce tutto alla farina e cacao, si aggiunge un pizzico di sale e poi l’uovo. Con le mani o la planetaria si lavora la frolla fino a ottenere una massa uniforme e soda; a questo punto si fa riposare coperta, in frigorifero per almeno due ore. 

Dopo il riposo, si stende la frolla a uno spessore di circa 5 mm e si ricavano tante circonferenze per foderare gli stampi delle tartellette, oppure una unica per lo stampo da crostata.

Si bucherella la superficie della frolla per evitare di gonfi in cottura e si copre con carta da forno e fagioli secchi/riso. Questi ultimi faranno da ‘peso’ per la cottura in bianco della nostra crostata/tartellette, la quale rimarrà in forno a 180°C per circa 15 minuti.

Trascorso questo tempo si toglieranno carta e fagioli/riso, poi si reinfornerà per circa 10 minuti sempre alla stessa temperatura. E la crostata/tartellette saranno pronte per la farcitura!

 

Per il ripieno di ciliegie

Si lavano le ciliegie con cura, si privano di noccioli e gambi -non buttateli, potete preparare un ottimo decotto alla ciliegia- e si mettono in una casseruola capiente.

Si aggiunge lo zucchero poi si accende il fuoco e si cominciano a stufare le ciliegie. Dopo qualche minuto si aggiunge il vino/Rhum e si mescola bene, da lì in poi basteranno 10 minuti di cottura con il coperchio sulla pentola. Con questo procedimento vogliamo ammorbidire i duroni senza fargli perdere completamente consistenza e forma. 

Dopo averle fatte raffreddare per circa mezz’ora, potete mettere ciliegie e la salsa che si sarà formata in cottura nelle tartellette. 

Una spolverata di zucchero a velo e il dolce è pronto!

Cerchi altre idee per utilizzare le ciliegie nei tuoi piatti? Guarda questo plumcake con la Ciliegia di Vignola I.G.P., buonissimo! 

Nel ricettario Magna e Tes trovi tante ricette, dal dolce al salato, bevande e persino idee fai da te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *