Torta con cuore di ricotta, troppo buona per essere vera!

A volte mi capita di sfogliare riviste e navigare su siti internet in cerca di nuove idee, poi prendi qua, prendi là, metti tutto insieme e accade la magia.. Sforni torte e prelibatezze che nemmeno ti immaginavi. Beh, la ricetta di oggi è nata proprio così e, ad oggi, è diventata la mia torta preferita in assoluto. Non posso più farne a meno!!

 

Torta con cuore di ricotta

cuore di ricotta

INGREDIENTI

Per la torta

3 uova (150 g circa)

120 g di zucchero semolato

80 g di burro (o 60 g di olio di semi)

50 g di Rhum (sostituibile con latte o succo di frutto)

150 g di farina 0

10 g di lievito in polvere

Un pizzico di sale

 

Per il cuore

400 g di ricotta di pecora (va bene anche mucca, ma sceglietela bella saporita)

60 g di tuorli (3 tuorli)

180 g di zucchero

20 g di Rhum (sostituibile con latte o succo di frutta)

 

PROCEDIMENTO

Si comincia dalla base sbattendo uova e zucchero in una ciotola, poi si aggiunge il burro fuso. Si setaccia la farina col lievito e la si aggiunge poco per volta al composto; infine, si unisce un pizzico di sale e il Rhum. Dovrete ottenere un composto omogeneo e abbastanza fluido.

Tenetelo da parte per qualche minuto e dedicatevi al cuore di ricotta.

Per il cuore di ricotta battete la ricotta con lo zucchero, poi aggiungete tuorli e Rhum. Pronti!

Imburrate e infarinate una tortiera da circa 20 cm di diametro, versateci la crema base della torta poi, aiutandovi con un cucchiaio o meglio un sac a poche, disponete il cuore di ricotta al centro del composto. Fate attenzione a non premerla sul fondo, dovrete metterla esattamente al centro della torta.

Si inforna a 180°C per circa 40 minuti e in circa 10 minuti sarà finita, non ne rimarrà neanche una fetta!

Vuoi preparare un dolce ma non sai da dove partire? Consulta il nostro ricettario!

More from Carlotta

La Modena di Bea: viaggio introspettivo nel mondo dell’Aceto Balsamico

Ciao a tutti! Oggi ho deciso di parlarvi di Aceto Balsamico Tradizionale,...
Read More

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *