Torta sbrisolona classica e in versione natalizia

Prepariamo un classico della pasticceria italiana, riadattato in versione natalizia per queste imminenti feste. Gli ingredienti sono pochi e il procedimento è semplice, meglio di così!

 

Torta sbrisolona

sbrisolona

Ingredienti

100 g di mandorle pelate e tritate grossolanamente

100 g di zucchero semolato

80 g di burro fuso

Due tuorli

150 g di farina (75 g di 00 e 75 g di farina fioretto oppure 150 g di 00)

Confettura a piacere

50 g di mandorle intere

 

Procedimento

Sbatti i tuorli con lo zucchero, aggiungi il burro fuso e infine le polveri setacciate. Unisci le mandorle tritate e parte di quelle intere, forma poi un panetto omogeneo e sodo. 

Ora spezzetta l’impasto con le mani, come se volessi sbriciolarlo, direttamente dentro alla teglia che hai scelto. Per la versione classica dovrai mettere tutto l’impasto direttamente in teglia, per quella farcita dovrai fare un primo strato di pasta, unire la confettura e coprire con altra pasta.

In entrambi i casi, dopo aver completato la teglia, disponi le mandorle intere sulla superficie della sbrisolona e inforna a 170°C per circa 25-30 minuti, fino a doratura della superficie. 

Io ho decorato la mia sbrisolona con un pupazzo di neve in cioccolato plastico, ma anche una semplice spolverizzata di zucchero a velo può andare bene 😉 

 

Se sei finito qua sul mio blog c’è sicuramente un buon motivo 😀

Il tuo sostegno è prezioso per Magna e Tes, perciò, se ti va, seguici sui Social e condividi i nostri articoli.

Puoi trovarci su Instagram, su Facebook , su Youtube, Twitter e Pinterest. Dai un’occhiata e unisciti a noi!

Inoltre, per rimanere sempre aggiornato sulle nostre ricette, sulle nostre guide di viaggio e in generale su ciò che combiniamo, iscriviti alla Newsletter di Magna e Tes. Riceverai solo un’email a settimana, ricca di interessanti contenuti da guardare e leggere 🙂

Written By
More from Carlotta

15 immancabili ricette natalizie

Dato che ormai ci siamo e starete tutti correndo ai ripari con...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *