Ben tre idee estive per dolci con le pesche

Se c’è una cosa che mi piace è associare ogni stagione a frutta e verdura che la caratterizzino. 

L’autunno, per esempio, è la stagione della zucca e delle caldarroste. Il mio preferito! L’inverno del cavolo nero e degli agrumi, la primavera di piselli dolcissimi e fragole succose. 

E poi c’è l’estate con la sua esplosione di sapore e colore. Con le PESCHE! 

Adoro le pesche e le mangio in tutte le salse, dal dolce al salato. Ecco, allora che mi sono detta “perchè non ‘omaggiarle’ con un post tutto dedicato a loro?”.

E così ho fatto con non una ma ben tre ricette per dolci con le pesche!

 

Tre idee di dolci con le pesche

INGREDIENTI -per sei persone-

Per l’insalata di pesche

Cinque pesche noce gialle

Un mazzetto di foglie di menta e basilico

Due limoni non trattati

Tre cucchiai di zucchero di canna o di miele

Liquore a piacere -tipo Rhum, facoltativo-

 

Per l’aspic di pesche

Tre pesche noce gialle 

600 g di Moscato d’Asti o altro vino dolce -oppure succo alla pesca per la variante bambini-

50 g di zucchero di canna

16 g di gelatina in fogli

Foglie di melissa

 

Per la cheesecake fredda alle pesche

300 g di biscotti secchi 

120 g di burro 

400 g di mascarpone fresco

100 g di panna fresca

100 g di miele o zucchero di canna

Quattro pesche

Un limone non trattato

Gelatina neutra per la decorazione -facoltativa-

 

PROCEDIMENTO

Per l’insalata di pesche

dolci con le pesche

Il dolce più semplice e sbrigativo. 

Tutto ciò che dovete fare è tagliare le pesche a fette di circa 5 mm di spessore, metterle in una ciotola e condirle con lo zucchero, il succo di limone ed eventualmente il liquore. 

Aggiungete la scorza grattugiata dei limoni e le foglie di menta-basilico stagliuzzate. Mescolate tutto, fate marinare in frigo per circa un’ora e servite. 

Sono buonissime nella loro semplicità, ma potete abbinarle a una coppetta di gelato o a qualsiasi crema. 

 

Per l’aspic di pesche

Questo è un dolce adatto agli adulti, ma con la variante del succo di frutta va benissimo anche per i bambini. 

Cominciate scaldando una parte di vino o succo -circa 100 g- e facendoci sciogliere lo zucchero. Ammollate la gelatina in circa 50 g di acqua FREDDA, poi la strizzate e la aggiungete al liquido TIEPIDO. 

Mescolate bene, filtrate se necessario, e aggiungete il resto del liquido. 

Ora tagliate le pesche a fettine o cubotti, inseritele in un bicchiere o in una coppetta monoporzione, disponendole a piacere, poi versateci sopra il liquido. 

Riponete in frigo per almeno due ore. Al momento del servizio guarnite con qualche foglia di melissa e portate in tavola. 

Questo aspic è buono già così, ma potete utilizzarlo anche come parte di un dessert monoporzione. Per esempio, potete realizzare una base tipo cheesecake con burro e biscotti, aggiungere uno strato di crema chantilly e completare con l’aspic in cima. 

Tutto in congelatore per qualche ora e avete uno splendido monoporzione per stupire i vostri ospiti!

 

Per la cheesecake fredda alle pesche

Adoro le cheesecake e sul sito ne trovate varie versioni –clicca qui-, ma questa è davvero la migliore. 

Si parte dalla base sbriciolando finemente i biscotti e mescolandoli al burro fuso. Si trasferisce tutto in una tortiera -circa 22 cm- e si compatta con un cucchiaio sia sul fondo che sui bordi. 

La tortiera va riposta in frigo per almeno mezz’ora, in modo che la base si compatti. 

Potete quindi dedicarvi alla farcitura. Montate il mascarpone con lo zucchero e la panna, fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. 

Versate tutto nella tortiera e fate rapprendere in frigorifero per un’ora.

Dedicatevi alle pesche: lavatele e tagliatele in fette regolari di circa 3 mm di spessore. Per evitare anneriscano conditele con il succo di limone e poi cominciate a disporle sulla crema in modo circolare, partendo dal centro. 

Con un pelapatate ricavate la scorza del limone, tagliatela in fili sottili e bollitela in acqua per circa 10 minuti. Scolatela e utilizzatela per guarnire il centro della cheesecake. 

A piacere, spennellate le pesche con la gelatina neutra e conservate la torta in frigo fino al momento del servizio. 

 

Oltre a questi buonissimi dolci con le pesche, sul blog abbiamo la ricetta del ‘Peschino’, il liquore alle pesche.

Su Magna e Tes trovate tante altre idee per i vostri dolci, sia con la frutta che non, guardate il ricettario dolce! 

 

Se sei finito qua sul mio blog c’è sicuramente un buon motivo 😀

Il tuo sostegno è prezioso per Magna e Tes, perciò, se ti va, seguici sui Social e condividi i nostri articoli.

Puoi trovarci su Instagram, su Facebook , su Youtube, Pinterest e anche Google+. Dai un’occhiata e unisciti a noi!

Inoltre, per rimanere sempre aggiornato sulle nostre ricette, sulle nostre guide di viaggio e in generale su ciò che combiniamo, iscriviti alla Newsletter di Magna e Tes. Riceverai solo un’email a settimana, ricca di interessanti contenuti da guardare e leggere 🙂

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*