Vitello tonnato

Sono sicura che se in questo momento mia sorella fosse qui direbbe “Checc’è per cena??”.

Stavo immaginando tanti di voi alle prese con la preparazione della cena di stasera, stanchi, svogliati e tentati dal desiderio di ordinare la pizza da asporto e tutto d’un tratto mi sono ricordata questa esclamazione di mia sorella! E ora sto ridendo da sola ripensandoci! 

Ma parlando di cose serie, io sono qua per risolvere il vostro dubbio sulla cena. Volete un’idea? Vitello tonnato!

Oggi ne ho proprio voglia. Ecco la ricetta della mia famiglia, voi come lo fate?

 
 
 

INGREDIENTI

Per il vitello/maiale

Magatello, girello o noce di Vitello

Sedano, carota, cipolla

Bouquet guarnì (foglie di porro, prezzemolo, rosmarino)

Funghi secchi

Bacche di ginepro

Chiodi di garofano

 

Per la salsa tonnata

10 capperi

150 g di tonno

250 d maionese

 

Per la maionese di albume

50 g di albume

3 g di lecitina di soia

Olio evo q.b.

 

PROCEDIMENTO

Per il vitello

Legate la carne con uno spago stringendolo leggermente, immergetelo in una pentola colma d’acqua in cui metterete anche le verdure tagliate a mirepoix -taglio “casuale” di circa 2 cm di lato-, il bouquet guarnì, qualche fungo secco sbriciolato, 6 chiodi di garofano e due bacche di ginepro. Aggiungete, inoltre, sale a piacere.

Fate cuocere per circa due ore, togliete dal brodo di cottura e fate riposare per venti minuti fuori frigo.

Dopo di che potrete tagliarlo con l’affettatrice o utilizzando un coltello in fette di 3 mm di spessore.

 

Per la salsa tonnata

Frullate tonno e capperi assieme, aggiungete la maionese ed emulsionate bene. Se necessario aggiustate di sale o aceto.

 
 

Per la maionese di albume

Come per una normale maionese dovete emulsionare l’albume, precedentemente miscelato con la lecitina di soia, e l’olio assieme fino a che otterrete una bella maionese stabile e soda.

 
 

Non finisce qua. Per quelli più attenti alla linea ho pensato a una salsa più leggera e anche meno dispendiosa.

Guardate nella vostra pentola, non vorrete mica buttare via quelle belle verdure?? Bene, allora frullatele con olio, sale e aceto et voilà la vostra salsa alle verdure.

 

 

Written By
More from Carlotta

Corzetti burro e maggiorana

  Ciao a tutti! E’ ora di tornare al lavoro con tante...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *