Pollo porchettato con aglio, lardo e rosmarino

Dopo un tour de force col forno a legna per sfornare 50 panini assortiti mi sono finalmente spiattellata -penso sia il verbo giusto in questo momento- sul letto e mi sono messa a scrivere. A questo punto starete pensando che la ricetta di oggi riguarderà pane e pagnotte,  in realtà stasera il protagonista sarà il pollo porchettato!

Pollo porchettato

pollo porchettato

INGREDIENTI -per 4 persone-

2 petti grandi o 8 cosce di pollo

Due spicchi d’aglio

Lardo di maiale q.b.

Un rametto di rosmarino

Sale grosso q.b.

Olio evo q.b.

Vino bianco q.b.

 

PROCEDIMENTO

Ma quanto è buono l’arrostino di pollo porchettato? E poi è facilissimo. Non ci credete, eh? 

Cominciate a cronometrare, tra meno di venti minuti lo starete cuocendo!

Prima di tutto si parte dall’aglione, si battono al coltello il rosmarino, il sale grosso e l’aglio poi li si aggiunge al lardo in quantità; con questa farcia si cospargono i petti/le cosce precedentemente assottigliati con l’aiuto di un batticarne. Si chiude a rotolo e si lega con lo spago per formare degli arrostini.

A questo punto si fanno rosolare in padella con olio aromatizzato sempre all’aglio e rosmarino, si sfuma col vino bianco e si porta a cottura servendosi di acqua o brodo di pollo se necessari.

Questo arrostino di pollo porchettato si serve con la salsa formatasi durante la cottura!

E ta-dan! Eccovi la cena pronta in meno di venti minuti!

Se sei finito qui c’è sicuramente un BUON motivo! Il tuo sostegno è prezioso per Magna e Tes perciò, se ti va, seguimi sui Social (Instagram, Facebook, Youtube, Pinterest) e condividi gli articoli che ti piacciono. E se hai dubbi o vuoi dirmi com’è venuta la ricetta, lascia un commento qui sotto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.