Cosa vedere a Losanna in due giorni tra Cité e Bourg

Abbiamo scelto Losanna come destinazione 2017 del nostro consueto viaggio ai mercatini di Natale, dopo essere state a Zurigo lo scorso anno.

Visto quanto ci è piaciuta Zurigo, le aspettative non potevano che essere alte ma, ahimè, non sono state soddisfatte.

Diciamolo, era difficile per qualunque destinazione svizzera tra quelle in lista. E’ stata una dura scelta: Losanna, Berna, Montreux o Lucerna?

<<E vada per Losanna!>>, mannaggia a me!

 

Cosa vedere a Losanna

cosa vedere a Losanna

Dopo questo breve e poco rassicurante intro, vi darò qualche consiglio su cosa vedere e dove mangiare a Losanna. 

Se avete letto l’articolo sui Mercatini di Natale a Losanna lo sapete, il nostro viaggio non è cominciato particolarmente bene e si è persino concluso in un’altra città, non prevista dalla nostra tabella di marcia. 

Mi piace essere sincera, lo sapete. Che debba parlare di un prodotto assaggiato, di un viaggio o di una ricetta vi dico sempre le cose come stanno. In fin dei conti, è giusto così, no?

Nonostante la nostra sfortuna e l’esperienza negativa con questa città svizzera, mi sento di consigliarvi di visitarla o almeno di valutare un viaggio di pochi giorni a Losanna. D’altra parte potremmo solo essere state sfortunate, no?

Ecco, allora, cosa vedere assolutamente!

 

Chiesa e Piazza di Saint Francois

cosa vedere a losanna

Qui abbiamo trovato uno dei mercatini più belli e vivaci, con tanto di luci colorate e qualche specialità da assaggiare.

Al di là di questo, la piazza è molto carina, ben incastonata tra edifici e vicoli.

La maestosa Chiesa di San Francesco spicca rispetto agli edifici circostanti e nella sua semplicità sa farsi ricordare. Specie quando è illuminata dai colori del mercatino di Natale 😉

 

Place de la Palud

cosa vedere a Losanna

Giusto all’inizio della salita tramite cui si accede alla Cattedrale, si trova Place de la Palud. Ampia ed elegante, vanta diverse attrazioni: la facciata in stile rinascimentale del Municipio, la Fontana della Giustizia e un orologio con figure animate.     

Questa è una delle piazze di passaggio tra un luogo da visitare e l’altro, non potete non vederla 😉

 

Place de la Riponne

Ci siamo passate svariate volte senza ricordarci mai il nome. Era ‘la piazza degli alberelli di Natale’ e da cui si vedeva la Cattedrale illuminata. 

Da qui, infatti, abbiamo visto Notre Dame per la prima volta, illuminata a dovere siccome era già buio. In più, il giorno successivo, abbiamo ammirato con stupore il Palais de Rumine, una biblioteca-museo-università piuttosto interessante sia dentro che fuori. 

cosa vedere a Losanna

Proseguendo, poi, su un lato del Palazzo siamo arrivate nella parte alta del borgo, dove Chateau St Marie e Notre Dame sorvegliano la città.

cosa vedere a Losanna

 

 

Cattedrale di Notre Dame e Castello St Marie

Devo dire che questa parte del borgo mi è piaciuta moltissimo, tra il Castello e la Cattedrale, le piccole viuzze e le insegne medievali fuori dai ristoranti.

cosa vedere a Losanna

Sfortunatamente sembrava tutto chiuso e non abbiamo visto passare quasi nessuno, solamente qualche bambino in sella a un pony per via di una manifestazione in corso. Ma ve l’ho detto e lo ripeterò, Losanna alla domenica si spegne!

Finita la nostra visita qui abbiamo cominciato a scendere verso la città e ci siamo fermate a bere un caffè in un piccolo bar, il P’tit-Bar per l’appunto.

cosa vedere a Losanna

Abbiamo particolarmente apprezzato il cestino pieno di croissant freschi sul tavolo, ma attenzione, non sono gratis, se consumati vanno pagati!

 

A quel punto abbiamo praticamente attraversato tutta la città, ripassando per Place St Francois in direzione stazione dei treni.

L’idea era di spostarci in metro verso la parte bassa di Losanna, ovvero la riva Lago Lemano, così abbiamo acquistato tre biglietti al costo di 11,80 Franchi svizzeri (circa 9,90€) e in meno di dieci minuti siamo arrivate a destinazione.

 

Porto e Castello d’Ouchy

Incantevoli!

Il piccolo attracco e il Castello d’Ouchy, proprio su una riva del Lago Lemano, sono una splendida cartolina da immortalare. 

cosa vedere a Losanna

Io proprio non ho potuto fare a meno di osservare ripetutamente il Castello. All’interno, poi, è situato un hotel in cui prima o poi vorrò soggiornare!

 

Se avete tempo passeggiate sulla riva del Lago, godetevi questa fiabesca atmosfera e un panorama unico nel suo genere. 

cosa vedere a Losanna

 

Parc Olympique e Museo

Forse la parte più bella della città, che detto da una ‘non fanatica’ di musei né di gare olimpiche, è tutto un dire.

cosa vedere a Losanna

Abbiamo preso la metro per arrivare fin qui dalla parte alta della città, tragitto che si può percorrere anche a piedi in venti minuti, e abbiamo camminato verso il parco olimpico.

La passeggiata nel parco olimpico, che è durata circa dieci minuti, è stata molto interessante poiché non ci ha permesso di vedere solo una bella zona verde della città ma anche alcune opere (compreso un Botero) a tema sport.

cosa vedere a Losanna

Siamo entrate, poi, nel museo ma non l’abbiamo visitato tutto per mancanza di tempo. Posso, però, dirvi che ciò che abbiamo visto ci è piaciuto molto! 

cosa vedere a Losanna

Compresa la mascotte e la stazione foto per le olimipiadi invernali di Pyeong Chang. 

 

 

Giardini botanici e Parc de Milan

Nel tornare verso l’Haute Ville abbiamo deciso di fermarci ai Giardini Botanici, giusto due stop di metro in più dal Porto.

cosa vedere a Losanna

Tranquilli, molto verdi, non troppo grandi. Nonostante fosse inverno abbiamo apprezzato questi giardini botanici e le diverse tipologie di arbusto (specie la Nonna, appassionata di giardinaggio).

cosa vedere a Losanna

Uscendo, poi, siamo passate per Parc de Milan, un parco aperto e verde, in cui abbiamo potuto respirare la tranquillità di una domenica di Dicembre. Qualcuno che scattava foto, qualcuno che giocava col cane e ancora qualcuno che passeggiava in circolo.

Ci siamo incamminate verso la città, abbiamo attraversato vicoli e piccole stradine per goderci a fondo quella pace e quell’aria di Natale che abbiamo sentito solamente lì.

 

cosa vedere a Losanna

 

Quartiere Flon

Poco lontano dalla stazione dei treni vi imbatterete nel quartiere universitario Flon.  Troverete interessanti ristoranti da provare, scorci da fotografare e una bella atmosfera durante tutto l’anno.

In periodo natalizio, poi, viene installata una pista da pattinaggio e c’è spesso musica dal vivo ad animare le danze. 

cosa vedere a Losanna

Noi, fortunatamente, abbiamo trovato un appartamento qui e abbiamo apprezzato l’atmosfera tranquilla e lo charme a qualsiasi ora del giorno. 

 

I nostri consigli su Losanna

 

  • Se siete amanti dei musei e della storia olimpica questa è la città giusta per voi!

 

  • Informatevi bene circa gli orari e giorni di apertura delle attrazioni che vorrete visitare, Losanna ha orari tutti suoi.

 

  • Evitate il centro cittadino di domenica mattina, gli abitanti della zona escono solamente al pomeriggio, prima rischiate di fare brutti incontri. La domenica mattina è, però, un buon momento per visitare la parte bassa di Losanna e le rive del Lago Lemano. 

 

  • Se avete intenzione di utilizzare i mezzi pubblici vi consiglio di cercare alloggio presso hotel e strutture ricettive, piuttosto che il classico Airbnb. Di fatto, chi soggiorna presso queste strutture riceve la Lausanne Transport Card da utilizzare su metro, treno, autobus e anche battelli. In più, sono previsti ulteriori sconti. Informatevi qui: Lausanne Transport Card.

 

Dove e cosa mangiare

  • La Creperie d’Ouchy

Un piccolo ristorante che si affaccia sul Lago Lemano, proprio accanto al favoloso Castello d’Ouchy. Ci siamo fatte attrarre dal menù e dall’inconfondibile profumo di burro che proveniva dalla cucina. E vi dirò che siamo rimaste completamente soddisfatte!

cosa vedere a Losanna

Qui abbiamo assaggiato le celebri Galettes Bretonne, un particolare tipo di crepes salata fatta con un impasto al grano saraceno e riempita in svariati modi.   

Per la Nonna uova e pancetta, per me salsiccia e formaggio vaudese (del Canton Vaud, quello di Losanna) e per la Mamma formaggio caprino, noci e miele. Tutte e tre deliziose! Avremmo voluto ordinare anche qualche crepes dolce ma le galette erano piuttosto grandi, eravamo decisamente sazie!

cosa vedere a Losanna

 

  • Brasserie de Montbenon

cosa vedere a Losanna

Purtroppo e in realtà per fortuna, di domenica sera a Losanna ci sono pochissimi ristoranti aperti. Vi dirò che gli svizzeri hanno capito tutto dalla vita, ma per noi turisti del weekend è un bel problema. 

Per un attimo abbiamo creduto di dover cenare al Convenience Store sotto casa, poi abbiamo trovato uno dei pochi (e buoni) ristoranti aperti di domenica: la Brasserie de Montbenon. 

Il bello di questa struttura è che da un lato potete accedere al cinema, dall’altro al ristorante/bar in cui bere un cocktail con gli amici o accomodarsi al tavolo per una cena vera e propria. 

cosa vedere a Losanna

Noi abbiamo cenato con: coque au vin (casseruola di pollo al vino con verdure), cordon bleu (cotoletta di pollo ripiena di formaggio e prosciutto) e soup oignon (zuppa di cipolle bianche). Tutti e tre i piatti erano squisiti, dai tipici sapori francesi, anche se in porzioni fin troppo abbondanti. 

La Brasserie si trova all’interno del Parco di Montbenon che vi consiglio di visitare, passeggiando per le sue stradine e godendovi la vista sulla città bassa. 

 

  • Pouly 

cosa vedere a Losanna

Ve ne ho parlato nell’articolo sui mercatini, ricordate? L’unica pasticceria aperta anche di domenica 🙂

Per comodità, poi, noi abbiamo scelto Pouly anche per la colazione del lunedì mattina, prima di partire per Montreux. La qualità è abbastanza buona, c’è una vasta scelta di paste dolci e salate per colazione ma anche panini e focacce per il pranzo. 

L’unica cosa che vi sconsiglio di prendere qua sono i caffè e bevande annesse: davvero inaffrontabili!

 

Questi sono, più o meno, tutti i consigli che possiamo darvi su cosa vedere a Losanna.

Forse l’avrete capito, non è stato il viaggio migliore di sempre e Losanna non è una delle nostre città preferite. Eppure vi esorto a visitarla, specie se passate per la Svizzera e siete amanti di musei e atmosfera francese 😉

 

Se sei finito qua sul mio blog c’è sicuramente un buon motivo 😀

Il tuo sostegno è prezioso per Magna e Tes, perciò, se ti va, seguici sui Social e condividi i nostri articoli.

Puoi trovarci su Instagram, su Facebook , su Youtube, Twitter e Pinterest. Dai un’occhiata e unisciti a noi!

Inoltre, per rimanere sempre aggiornato sulle nostre ricette, sulle nostre guide di viaggio e in generale su ciò che combiniamo, iscriviti alla Newsletter di Magna e Tes. Riceverai solo un’email a settimana, ricca di interessanti contenuti da guardare e leggere 🙂

More from Carlotta

Bignè fatti in casa: pasta choux semplice

Perché comprarli se, con questa ricetta, potete preparare degli ottimi bignè fatti...
Read More

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.