Crostata alle albicocche

Crostata alle albicocche della Nonna

La Nonna Marisa è sempre stata una grande cuoca e anche una gran pasticcera. Nonostante il poco tempo, per via di un lavoro da commerciante di frutta, si è sempre cimentata in ricette nuove, creative e d’avanguardia rispetto al suo tempo. La mia infanzia (e adolescenza.. e vita attuale..) è stata tutto un test delle sue ricette, dalla più stravagante alla più tradizionale.

Ne ho apprezzate tantissime, a volte c’è stato qualche paciugo ma a chi non capita?! Le mie preferite, però, sono le sue ricette di famiglia, piatti e dolci dalla tradizione del suo territorio e della sua infanzia. Una fra tutte? La crostata alle albicocche!

Crostata alle albicocche

Crostata alle albicocche

Ingredienti

300 g di farina 00

150 g di burro

120 g di zucchero

Un uovo

Scorza di un limone

Un vasetto di confettura d’albicocche, meglio se artigianale

Pangrattato o pan di spagna sbriciolato q.b.

Procedimento

Impastate burro e zucchero con la scorza grattugiata di un limone. Unite l’uovo e poi la farina, amalgamate per ottenere un panetto liscio e omogeneo da far riposare in frigo per almeno 3 ore.

Stendete la frolla a uno spessore di circa 4 mm, creando una sagoma rotondeggiante. 

Foderate una tortiera da crostata con la frolla, facendola aderire bene ai bordi. Livellate quest’ultimi e bucherellate il fondo con una forchetta.

Ora potete procedere in due modi:

-cospargere il fondo della crostata con pangrattato/pan di spagna (assorbirà l’umidità della confettura), coprirlo di confettura, di striscioline di frolla e infornare a 180°C per 40 minuti;

-cuocere in bianco la crostata, coprendo il fondo con carta da forno e fagioli per fare da peso, infornare a 180°C per 20 minuti. Sfornare, riempire di confettura, guarnire con le striscioline di frolla e terminare la cottura a 190°C per 15 minuti.

Il primo metodo è più sbrigativo, lo so, ma se la confettura è molto umida rischiate che la frolla rimanga morbida-molle. Nel secondo caso, invece, avrete una crostata alle albicocche bella fragrante. Provare per credere!

In ogni caso, questo è il risultato. 

Crostata alle albicocche

Se sei finito qua sul mio blog c’è sicuramente un buon motivo 😀

Il tuo sostegno è prezioso per Magna e Tes, perciò, se ti va, seguici sui Social e condividi i nostri articoli. E se hai dubbi o vuoi dirci com’è venuta la ricetta, lascia un commento qui sotto!

Puoi trovarci su Instagram, su Facebook , su Youtube e Pinterest. Dai un’occhiata e unisciti a noi!

Inoltre, per rimanere sempre aggiornato sulle nostre ricette, sulle nostre guide di viaggio e in generale su ciò che combiniamo, iscriviti alla Newsletter di Magna e Tes. Riceverai solo un’email a settimana, ricca di interessanti contenuti da guardare e leggere 🙂

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.