Crostata alle mele e rabarbaro per il pic-nic

Gli amici ti hanno invitato a un pic-nic in campagna e non sai cosa portare? Dì loro che ti occuperai del dolce e prepara con me questa crostata alle mele e rabarbaro!

 

Crostata alle mele e rabarbaro

   crostata alle mele

Ingredienti

Per la base

300 g di farina 00

120 g di burro a cubetti

130 g di zucchero semolato

1 uovo grande

Aromi a piacere (scorza d’agrumi, vaniglia, cannella..)

 

Per la farcitura

Tre mele rosse 

Quattro coste di rabarbaro -oppure puoi farcire con crema pasticcera o crema al cioccolato– 

Una noce di burro

100 g di zucchero semolato

Succo di mezzo limone

 

Procedimento

Per la base

Cominciate a impastare il burro con lo zucchero con la punta delle dita, oppure in planetaria con la foglia. 

Unite la farina e gli aromi, poi l’uovo, cercando di lavorare la frolla il meno possibile. Dopo aver ottenuto un panetto omogeneo e sodo copritelo con pellicola trasparente e fate riposare per qualche ora, così sarà più facile stenderlo. 

Stendete poi a uno spessore di circa 4 mm e foderate uno stampo per crostate. Abbiate cura di tenere da parte un pezzetto di frolla per realizzare il cordone decorativo sul bordo. Per farlo dovrete dividere il cordone in due pezzi uguali e intrecciarli tra loro, poi disporre la treccia ottenuta sul bordo della tortiera. 

Bucherellate il fondo della crostata e infornate in bianco -senza farcitura, con un foglio di carta forno e fagioli secchi a fare da “peso”-, serviranno circa 10-15 minuti a 180°C per precuocerla. 

 

Per la farcitura

Lavate la frutta e mondatela, pelate leggermente il rabarbaro per togliere un po’ di parte fibrosa poi dividetelo in tocchetti di circa 4 cm. “Conditelo” in una ciotola con la noce di burro, 70 g di zucchero e un goccio di succo di limone. Trasferitelo sulla base di frolla leggermente coperta di pangrattato, per assorbire un po’ di umidità, e reinfornate per altri 15 minuti.

In un’altra ciotola condite le mele tagliate a fettine sottili -aiutatevi con una mandolina o con l’affettatrice per ottenere fette regolari e sottili- con il restate zucchero e succo di limone.

Una volta pronta la torta non dovrete fare altro che disporre le fette sulla torta, in senso circolare, leggermente sovrapposte fra loro. Ed ecco la crostata alle mele finita!

crostata alle mele

crostata alle mele

Se sei finito qua sul mio blog c’è sicuramente un buon motivo 😀

Il tuo sostegno è prezioso per Magna e Tes, perciò, se ti va, seguici sui Social e condividi i nostri articoli. E se hai dubbi o vuoi dirci com’è venuta la ricetta, lascia un commento qui sotto!

Puoi trovarci su Instagram, su Facebook , su Youtube, Twitter e Pinterest. Dai un’occhiata e unisciti a noi!

Inoltre, per rimanere sempre aggiornato sulle nostre ricette, sulle nostre guide di viaggio e in generale su ciò che combiniamo, iscriviti alla Newsletter di Magna e Tes. Riceverai solo un’email a settimana, ricca di interessanti contenuti da guardare e leggere 🙂

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.