Frolla al Parmigiano Reggiano Vacche Rosse, radicchio e pancetta

Dopo avervi conquistato con il crostino ai cereali asparagi, uovo in camicia e scaglie di Parmigiano Reggiano dal Consorzio Vacche Rosse ho pensato a un’altra ricetta in stile semplice e veloce.

Ancora una volta il protagonista è il Parmigiano Reggiano Vacche Rosse, questa volta nella sua prima stagionatura di 24 mesi, termine da cui si può iniziare a definirlo un “Vacche Rosse”, secondo disciplinare.

frolla al Parmigiano Reggiano Vacche Rosse

Accendete il forno che dobbiamo infornare la frolla al Parmigiano Reggiano Vacche Rosse!

 

Torta salata con frolla al Parmigiano Reggiano Vacche rosse, radicchio saltato e pancetta

frolla al Parmigiano Reggiano Vacche Rosse

 

Ingredienti

Per la frolla al Parmigiano Reggiano Vacche Rosse 24 mesi

125 g di Parmigiano Reggiano Vacche Rosse 24 mesi

250 g di farina 00

7 g di sale fino

Una macinata di pepe nero

125 g di burro fresco

Un uovo grande

6 g di lievito in polvere 

 

Per il ripieno al radicchio e pancetta

Un radicchio rosso tondo

Qualche fetta di pancetta stesa -all’incirca una decina-

Sale fino, pepe nero q.b.

Una noce di burro fresco

Un pizzico di zucchero semolato

Un goccio di aceto di vino rosso, oppure vino rosso secco

Pangrattato q.b.

 

Per la finitura

Noci q.b.

Parmigiano Reggiano Vacche Rosse 30 mesi 

 

Procedimento

Per la frolla al Parmigiano Reggiano Vacche Rosse 24 mesi

Cominciate a lavorare con la punta delle dita il burro, il sale e il pepe, poi unite il Parmigiano Reggiano Vacche Rosse grattugiato. Infine, unite la farina setacciata, il lievito in polvere, le uova e impastate per qualche minuto. 

Dovrete ottenere un impasto omogeneo, liscio, ma senza lavorarlo troppo altrimenti si indirurirà troppo con la cottura. Fatelo riposare per almeno 3-4 ore in frigorifero prima di stendere la frolla e farcirla. 

frolla al Parmigiano Reggiano Vacche Rosse

 

Per il ripieno al radicchio e pancetta

Lavate e mondate il radicchio rosso, tagliatelo a pezzetti anche irregolari. Sciogliete il burro in padella e cominciate a rosolare il radicchio, a fuoco basso; aggiungete sale, pepe, zucchero e il goccio di aceto di vino rosso che vi aiuterà a mantenere un bel colore accesso.

Lasciate cuocere per qualche minuto, aggiungendo un goccio d’acqua se necessario.

Spegnete il fuoco e fate raffreddare leggermente prima di comporre la torta. 

Intanto stendete la frolla a uno spessore di circa 4-5 mm e foderate uno stampo per crostate. Bucherellate il fondo, cospargetelo di pangrattato (per assorbire l’umidità del ripieno) e riponete in frigo fino a completo raffreddamento del radicchio.

Trascorso il tempo necessario disponete il ripieno nello stampo, se volete potete arricchirlo con una grattugiata di Parmigiano Reggiano Vacche Rosse. Infine, coprite il radicchio con le fette di pancetta e, se vi è avanzata della frolla, decorate la superficie della torta.

frolla al Parmigiano Reggiano Vacche Rosse

Infornate a 180°C statico per una mezz’oretta o finchè la frolla sarà ben dorata.

 

Per la finitura

Una volta sfornata la torta salata possiamo guarnire la superficie con alcune noci spezzettate e, perché no, qualche scaglia di Parmigiano Reggiano Vacche Rosse 30 mesi.

frolla al Parmigiano Reggiano Vacche Rosse

 

In collaborazione con:

Consorzio Vacche Rosse

Via Fratelli Rosselli 41/2 – 42123

Reggio Emilia (RE), Italia

+39 05222 94 655

info@consorziovaccherosse.it

www.consorziovaccherosse.it

 

Per acquistare il Parmigiano Vacche Rosse: Rivenditori oppure recati presso il Consorzio Vacche Rosse 😉

C’è anche lo shop online!

frolla al Parmigiano Reggiano Vacche Rosse

Se sei finito qua sul mio blog c’è sicuramente un buon motivo 😀

Il tuo sostegno è prezioso per Magna e Tes, perciò, se ti va, seguici sui Social e condividi i nostri articoli.

Puoi trovarci su Instagram, su Facebook , su Youtube, Twitter e Pinterest. Dai un’occhiata e unisciti a noi!

Inoltre, per rimanere sempre aggiornato sulle nostre ricette, sulle nostre guide di viaggio e in generale su ciò che combiniamo, iscriviti alla Newsletter di Magna e Tes. Riceverai solo un’email a settimana, ricca di interessanti contenuti da guardare e leggere 🙂

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.