5 motivi per visitare Campo Tures, Bolzano

Chi mi ha seguito su Instagram avrà sicuramente notato che, circa a metà gennaio, sono scappata da Modena fino a Bolzano, per concedermi due rilassantissimi giorni.

La destinazione e tutti i dettagli del viaggio non li ho decisi io, è stato tutto sacco di Federico che ha deciso di festeggiare in Alto Adige il nostro anniversario.

Abbiamo, o meglio ha, guidato fino a Campo Tures, in provincia di Bolzano. Per noi era un posto completamente nuovo e anche piuttosto lontano dalle nostre solite mete trentine, eppure ci è molto piaciuto.

Vi dirò di più, ci è talmente piaciuto che abbiamo pensato di dedicargli un articolo e di consigliarvi di visitare Campo Tures come meta per una fuga in Alto Adige, qualsiasi stagione sia.

 

5 buoni motivi per visitare Campo Tures, Bolzano

Vicino ai comprensori sciistici di Kronplatx e Speikboden c’è questo piccolo paesino che si chiama Campo Tures. Il paese in sè è piuttosto piccolo, un borghetto situato a fine vallata, ma lo scenario che si presenterà ai vostri occhi sarà immenso.

 

Il buon cibo

Ok, preparatevi fin da queste prime righe. Se siete “mr e miss ovvio” guardate solamente le foto, questo articolo sarà estremamente ovvio per chi conosce l’Alto Adige ma anche estremamente efficace

Il buon cibo, l’aria buona e i paesaggi mozzafiato sono più che mai tipici da queste parti, lo sappiamo, ma non sono caratteristiche da dare assolutamente per scontate al giorno d’oggi. 

Perciò sì, sto per consigliarvi di fare un giro a Campo Tures per il buon, buonissimo cibo!

Farò di più oltre a questo, vi dirò nello specifico dove mangiare benissimo qui. Noi, quasi per caso, ci siamo fermati al Burg Cafè, poco distante dal Castello di cui vi parlerò fra poco.

Siamo entrati con l’intento di bere qualcosa di caldo dopo la passeggiata fino al Castello, entrambi d’accordo sul fatto di ‘mangiare leggero‘ per pranzo che nei giorni precedenti avevamo un tantino esagerato con le porzioni. 

I nostri buoni propositi si sono esauriti nel giro di pochi minuti, soprattutto ‘per colpa’ di uno squisito profumo di burro che proveniva dalla cucina. <<Signora, mi scusi, cos’è questo profumo buonissimo?>>, <<ho appena sfornato lo strudel di mele>> risponde la proprietaria un po’ imbarazzata, <<Ottimo, ce ne riservi una fetta per dolce!>>.

E sempre in ottica di rimanere leggeri abbiamo ordinato wurstel artigianali e un padellino con uova, speck e tanto, tantissimo burro. Che profumo, ragazzi!

 

Il paesaggio 

Il nome, di fatto, non è un caso. Campo Tures è una pianeggiante distesa, un ‘grande campo‘ immerso tra le montagne. 

Che sia coperto di neve o pieno di fiori colorati so che lo adorerete!

E va bene, vi faccio vedere una foto così capite ciò di cui vi sto parlando..

 

La Valle Aurina è una delle più sceniche dell’Alto Adige, immersa nel verde, tra le montagne. E’ inoltre una tra le più incontaminate, motivo per cui non potrete perdervi una tra le tante passeggiate che questa zona offre. Cascate, ruscelli, boschi, insomma un vero e proprio spettacolo di montagna!

 

L’aria di montagna

Potrà sembrare banale, ma a Campo Tures si respira una buonissima aria di montagna

Io non lo darei più per scontato ai giorni d’oggi. Un tempo scappavamo dalle città per respirare “un po’ d’aria” buona, ci concedevamo qualche giorno tra spa e passeggiate per ripulire i polmoni

Oggi, però, se ne trovano sempre meno di posti simili per ricaricare le batterie e respirare aria pulita. Ormai fabbriche e smog stanno raggiungendo qualsiasi posto, anche il più incontaminato, perciò trovare una località come Campo Tures per me è stata una boccata d’aria fresca. 

Vi sentite soffocare dalla pianura? Venite qua, non ve ne pentirete 😉

 

La luce

Bianca, bianchissima, pura. 

Quella luce che ti fa stringere gli occhi quando sei sulle piste da sci, quasi come se il sole fosse proprio sopra la tua testa. Il bello è che questa luce c’è sia nelle belle giornate che col cielo coperto dalle nuvole. 

Ok, forse per me è qualcosa di sensazionale, da padana abituata al cielo coperto di smog e nuvoloni, però l’ho trovata affascinante. Una luce che illumina la vallata e il paese, così che tu possa ammirarne tutti i dettagli. 

 

Il Castello

Visto che gli altri quattro punti sono ‘molto poco concreti’ ve ne scrivo un più materialista. 

Sarò sincera, non vi aspettate chissà quali attrazioni a Campo Tures. E’ un borgo molto bello e il paesaggio è sensazionale, ma non troverete una sfilza di cose da vedere. L’ideale è soggiornare qui, qualsiasi sia la stagione, per godersi la natura circostante (tra piste e passeggiate nel bosco) e staccare un po’ la spina. Nel caso vogliate fare una vacanza culturale posso suggerirvi altre mete in Trentino 😉

In ogni caso, qualcosa di molto bello da visitare qui c’è: il Castello Taufers (Tures). Come l’abbiamo visto, arrivati in città, ci ha affascinato. 

Spicca dalla sua collinetta sulla città, quasi a controllarla. Sovrasta Campo Tures e ti guarda in qualsiasi momento della giornata. E’ come un richiamo. 

E’ piccolo ma molto grazioso e per accedervi si attraversa una strada in mezzo al bosco che fa subito fiaba. Noi l’abbiamo raggiunto a piedi e l’abbiamo ammirato da ogni suo angolo.

Purtroppo siamo arrivati tardi per la visita guidata. Ogni giorno ne parte una alle 11 e una alle 16 ed è l’unico modo per visitarlo. Vi lascio un link in cui potrete sicuramente trovare tutti i dettagli per la vostra visita: Castello Tures.

Ho voluto scrivervi i miei 5 motivi per visitare Campo Tures perchè ho apprezzato particolarmente questo posto. Che lo leggiate e vogliate andarci o che non visiterete mai Campo Tures io sarò contenta ugualmente. Adoro il Trentino Alto Adige e, pian piano, lo sto visitando in ogni sua valle. Questo mio scrivervi di posti più o meno turistici, come ho fatto per la Val di Non,  vuole essere un invito a godere di questa meravigliosa regione e delle sue tipicità. 

Spero piaccia a voi quanto a me 😉

Nel caso vogliate consigli o vogliate scrivermi qualche suggerimento per i miei prossimi viaggi in Trentino: carlotta.magnaetesweb@gmail.com 

 

Se sei finito qua sul mio blog c’è sicuramente un buon motivo 😀

Il tuo sostegno è prezioso per Magna e Tes, perciò, se ti va, seguici sui Social e condividi i nostri articoli.

Puoi trovarci su Instagram, su Facebook , su Youtube, Twitter e Pinterest. Dai un’occhiata e unisciti a noi!

Inoltre, per rimanere sempre aggiornato sulle nostre ricette, sulle nostre guide di viaggio e in generale su ciò che combiniamo, iscriviti alla Newsletter di Magna e Tes. Riceverai solo un’email a settimana, ricca di interessanti contenuti da guardare e leggere 🙂

More from Carlotta

Preparato per cioccolata calda fatto in casa

Quella che sto per proporvi è una ricetta semplicissima e veloce che...
Read More

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.