5 ricette di pesto con verdura e frutta secca

Sfogliano il ricettario salato dei primi piatti ho pensato di rimpolpare un po’ la sezione sui sughi, così oltre a preparare splendidi formati di pasta avrete anche le ricette per condirli. 

Nelle scorse settimane abbiamo visto la ricetta dei pesti alla genovese e quest’estate quello con foglie di carota. E ancora, ho pubblicato la ricetta del pesto delle tre P: pecorino, pistacchi e pomodori secchi. 

Ne ho aggiunti altri due alla lista e li ho raggruppati in un unico post per consigliarvi..

 

5 ricette di pesto di verdura e frutta secca

Pesto genovese

Foglie di basilico, Pecorino/Parmigiano, pinoli, noci e un bel filo d’olio extravergine d’oliva. Gli ingredienti li sapete, ma siete sicuri sul procedimento?

Qui trovate tanti consigli per mantenere il pesto genovese di un verde vivo: https://magnaetesweb.com/pesto-genovese-basilico/

 

Pesto di Pecorino, pomodori secchi e pistacchi

Il pesto delle tre P: pecorino, pistacchi e pomodori secchi. Io me lo godo sempre tantissimo, che sia estate o inverno. E’ veloce, si può preparare con anticipo e unisce ingredienti buonissimi. Cosa dite, lo provate?? https://magnaetesweb.com/spaghetti-pistacchi-pecorino-pomodori/

 

Pesto di noci

pesto

Classico e sempre molto apprezzato dai commensali, del pesto di noci non potrete più farne a meno. La ricetta è così versatile che potete sostituire le noci con qualsiasi tipo di frutta secca.. Un’idea?! Provate a dare un’occhiata allo shop online della Cooperativa Chico Mendes!

INGREDIENTI

100 g di noci sgusciate

Un pizzico di sale grosso

70 g di Parmigiano Reggiano grattugiato

Olio evo q.b.

 

PROCEDIMENTO

In un mortaio o in un frullatore si pestano le noci con un pizzico di sale; si aggiunge il Parmigiano o un qualsiasi altro formaggio grattugiato e, infine, l’olio. La quantità d’olio dipende molto dalla consistenza che vorrete dare al vostro pesto, aggiungetene poco per volta finchè non sarà di vostro gusto. 

A piacere potete aggiungere dell’aglio tritato e, per rendere il pesto leggermente meno amaro, sbucciare le noci (bollitele in acqua bollente per circa 30 secondi e raffreddatele in acqua fredda, poi spellate le noci).

 

Pesto di foglie di carota

Un ottimo modo per non sprecare le foglie di carota che, oltretutto, sono davvero buone anche in insalata. La stessa ricetta viene benissimo anche con le foglie di rapanello e la rucola. E’ uno dei classici pesti estivi che si può anche confezionare in vasetti e conservare per l’inverno.

Qui trovate sia la ricetta che il video, cosa volete di più??

 

Pesto di barbabietola

Forse il più strano della lista ma il più colorato e leggero! Si parte da una base di barbabietola cotta che, almeno per quel che mi riguarda, nel frigo non manca mai.

INGREDIENTI

Una barbabietola cotta (circa 100 g)

60 g di noci dell’Amazzonia -che trovate qui: https://www.chicomodena.it/negozio/– oppure altra frutta secca

70 g di formaggio grattugiato a piacere

30 g di olio extravergine d’oliva

Sale grosso q.b.

 

PROCEDIMENTO

Nel frullatore o in un mortaio si pesta la barbabietola, precedentemente ridotta in pezzetti, con il sale grosso e la frutta secca scelta. Bisogna ottenere una purea piuttosto grossolana.

Si unisce il formaggio grattugiato e si amalgama tutto con l’olio versandolo a filo. Per rendere la consistenza più omogenea si può passare col frullatore a immersione, ma ciò non è necessario, anzi la consistenza più grezza è ugualmente buona e meno faticosa da ottenere!

 

Insomma, di barbabietole, pomodori secchi o noci un pesto è sempre buono! Potete sbizzarrirvi in tanti modi per prepararne uno, ecco allora alcuni consigli per farlo ad hoc:

  1. Prevedete tra gli ingredienti della frutta secca o del formaggio grattugiato (o entrambi): daranno sapore e consistenza;
  2. più pestate gli ingredienti più la consistenza diventerà liscia e omogenea, ma spesso ciò andrà a discapito del colore (vedi il caso del pesto genovese);
  3. evitate di scaldare troppo i pesti fatti con foglie verdi o verdura cruda: cambieranno drasticamente colore!
More from Carlotta

Da meringhe a meringata cioccolato e mandarini

Buongiorno e bentornati su Magna e Tes! La ricetta di stamattina ha come...
Read More