Amaretti morbidi di Modena, la ricetta tradizionale

Avete mai sentito parlare degli amaretti morbidi modenesi? E li avete mai assaggiati? Sono una ricetta tipica della provincia modenese, un ‘biscotto’ morbido alle mandorle con una piccola percentuale di mandorla amara. 

 

Amaretti morbidi

  amaretti morbidi  

 

Ingredienti

180 g di farina di mandorle oppure mandorle intere

20 g di mandorle amare

200 g di zucchero semolato

3 albumi

Zucchero a velo q.b.

 

Procedimento

Per ‘andare a colpo sicuro’ vi consiglio di utilizzare la farina di mandorle, eviterete imprevisti nella preparazione e avrete una consistenza omogenea. 

In caso preferiate usare le mandorle intere, già pelate, dovrete frullarle con 150 g di zucchero semolato fino a ridurle in farina. Attenzione a non scaldarle né frullarle troppo. 

Intanto, in una ciotola montate gli albumi col restante zucchero, 50 g. Dovranno essere ben montati a neve, ma anche qui occhio a non montarli troppo -anche gli albumi si ‘strappano’, lo sapevate?-.

Ora, molto delicatamente, unite la farina di mandorle mischiata con lo zucchero alla massa di albumi, mescolando con una spatola dal basso all’alto. 

Dovrete ottenere una massa spumosa e sostenuta, che andrà poi dressata su una teglia rivestita di carta forno. Potete utilizzare un sac a poche o due cucchiai per formare dolcetti rotondi. Spolverizzate di zucchero a velo e infornate a 190°C per circa 15 minuti. 

E gli amaretti morbidi saranno pronti per merenda!

amaretti morbidi

Se sei finito qua sul mio blog c’è sicuramente un buon motivo 😀

Il tuo sostegno è prezioso per Magna e Tes, perciò, se ti va, seguici sui Social e condividi i nostri articoli.

Puoi trovarci su Instagram, su Facebook , su Youtube, Twitter e Pinterest. Dai un’occhiata e unisciti a noi!

Inoltre, per rimanere sempre aggiornato sulle nostre ricette, sulle nostre guide di viaggio e in generale su ciò che combiniamo, iscriviti alla Newsletter di Magna e Tes. Riceverai solo un’email a settimana, ricca di interessanti contenuti da guardare e leggere 🙂

More from Carlotta

Carciofo alla giudia

Buon sabato! La ricetta di oggi appartiene alla tradizione culinaria italiana, in...
Read More

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.