Crostata con crema alle arance per far scorta di vitamine

Siamo in piena stagione di agrumi e ora più che mai è il momento di sfruttarne le molteplici proprietà benefiche. 

Insomma, dobbiamo fare il pieno di arance, mandarini e limoni per affrontare al meglio la fine dell’inverno e l’arrivo della bella stagione. Dopo il liquore all’arancia e cannella dell’altro giorno, oggi prepariamo la crostata con crema alle arance, gustosissima. 

 

Crostata con crema alle arance

crostata con crema alle arance   

Ingredienti

Per la frolla

300 g di farina 00

150 g di burro morbido

50 g di uova -uno-

170 g di zucchero semolato

Scorza di un’arancia

 

Per la crema

4 uova intere

300 g di zucchero semolato

40 g di amido di mais

400 g di latte intero o vegetale

Scorza e succo di un’arancia

 

Per guarnire

Un vasetto di marmellata di arance

Frolla sbriciolata

Fette di arancia fresca

 

Procedimento

Per la frolla

Lavorate il burro morbido con la punta delle dita, unite lo zucchero e la scorza d’agrume. Aggiungete anche l’uovo e la farina, impastate bene fino a ottenere un composto omogeneo. Formate una palla di impasto e copritela con pellicola trasparente, riponete poi in frigorifero a riposare per almeno 3-4 ore. 

Questo tempo di riposo stabilizzerà la nostra frolla che sarà, quindi, più semplice da lavorare. 

Stendete poi la frolla a uno spessore di circa 4 mm e foderate uno stampo per crostate. Livellate bene i bordi, bucherellate il fondo e copritelo di marmellata d’arance. 

Infornate poi a 180°C per circa 25-30 minuti, fino a cottura. 

A piacere potete decorare il bordo della crostata con strisce di pasta o biscotti di frolla come ho fatto io, poi infornare e cuocere tutto assieme. 

 

Per la crema

Sbattete le uova con lo zucchero, la scorza d’arancia e l’amido di mais. 

Scaldate il latte in un pentolino poi versatelo sul composto di uova. Trasferite tutto nuovamente sul fuoco e fate addensare bene. Serviranno alcuni minuti e il composto dovrà quasi bollire. 

A fine cottura unite il succo d’arancia poi coprite con pellicola trasparente a contatto e lasciate raffreddare. 

 

Per guarnire

Una volta fredda la crostata dovete farcirla con la crema all’arancia e livellarla bene. Guarnite con polvere di frolla e un’arancia tagliata a fette piuttosto sottili e il gioco sarà fatto!

La crostata con crema alle arance si conserva per due-tre giorni in frigorifero, ma non durerà neanche un giorno per quanto è buona 😉

crostata con crema alle arance

Se sei finito qua sul mio blog c’è sicuramente un buon motivo 😀

Il tuo sostegno è prezioso per Magna e Tes, perciò, se ti va, seguici sui Social e condividi i nostri articoli.

Puoi trovarci su Instagram, su Facebook , su Youtube, Twitter e Pinterest. Dai un’occhiata e unisciti a noi!

Inoltre, per rimanere sempre aggiornato sulle nostre ricette, sulle nostre guide di viaggio e in generale su ciò che combiniamo, iscriviti alla Newsletter di Magna e Tes. Riceverai solo un’email a settimana, ricca di interessanti contenuti da guardare e leggere 🙂

 

More from Carlotta

Palline al cocco e mascarpone: una ricetta magica

Ognuno di noi ha qualche ricetta “magica” nel suo ricettario. Quelle ricette...
Read More

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.