Orecchiette broccoli e vongole

 Mangiare solo verdure o nutrirsi a beveroni non è l’unico modo per depurarsi dopo le festività, anzi non è nemmeno il più efficace.

L’ideale è seguire un regime alimentare ricco di vitamine, proteine e minerali, senza eccedere coi carboidrati ma non serve eliminarli. Una buona soluzione è introdurre molte verdure, specialmente quelle verdi, nella nostra dieta, bere molti liquidi e svolgere attività fisica quotidiana. Nei prossimi giorni scriverò un articolo per chi, come me, fatica a bere il quotidiano apporto di acqua e qualche consiglio per eliminare i liquidi accumulati durante le feste. Nel frattempo, ho una ricetta amica della linea e del sorriso per rimettersi in riga senza troppe rinunce.

 

Orecchiette broccoli e vongole


INGREDIENTI –per due persone-

Per le orecchiette
85 g di semola
50 g di farina 00
55 g di acqua tiepida
5 g di olio evo

Per il condimento

250 g di vongole
1 spicchio d’aglio
Una cima di broccolo
1/3 di bicchiere di vino bianco
Limone non trattato
Peperoncino e prezzemolo q.b.
Sale, pepe, olio q.b.

PROCEDIMENTO

Per le orecchiette
Impastate le farine con l’acqua e l’olio in modo da ottenere un composto bello liscio e omogeneo.

Fate riposare in frigorifero per 15 minuti poi dividete la palla d’impasto in tanti pezzi. Formate dei cordoncini di pasta con ciascun pezzo facendoli rotolare sul tagliere, tagliate i cordoni in tocchettini e cominciate a preparare le orecchiette.

Il gesto è semplice: premendo con un coltello a lama rigata sul tocchettino di pasta trascinate la “quasi orecchietta” verso di voi, poi giratela con le mani in modo che la parte rigata sia all’esterno.


Per il condimento

Fate rosolare l’aglio in camicia in una padella, aggiungete un pezzettino di peperoncino e le vongole -ben spurgate dalla sabbia: si lasciano al buio, in una pentola piena d’acqua fresca con una presa di sale, poi si scolano-.

Dopo qualche minuto sfumate col vino e coprite la pentola col coperchio per far schiudere le vongole.
Dividete il broccolo in cimettine abbastanza piccole e cuocetele insieme alle orecchiette in acqua salata bollente, per circa 3 minuti. 

Scolate i fiori dei broccoli direttamente in padella con le vongole, lasciando a cuocere le orecchiette che avranno bisogno di più tempo; di tanto in tanto togliete qualche guscio di vongola lasciando solo il mollusco, fate insaporire il sugo di cottura. 
Dopo aver scolato la pasta saltatela per 2-3 minuti in padella, completate il tutto con un scorza di limone e un filo d’olio evo.

Impiattate le orecchiette broccoli e vongole e tutti a tavola senza rinunce!

Written By
More from Carlotta

Cupcakes di Natale: uno più bello dell’altro

“Pussa via” a tutti i Grinch, su questo blog sono in corso...
Read More

2 Comments