Lampagioni o cipodduzzi, finchè cucina il Nonno noi siam tranquilli!

Attenzione, attenzione! Il Nonno Gianni è tornato in cucina!!

Ve lo ricordate, no? Vi rinfresco la memoria.

Nonno in cucina, batata in padella

Adesso avete capito, no? E’ lui! Il Nonno Gianni, cuoco per necessità e per passione. Cuoco per scelta, cuoco improvvisato, un cuoco una sorpresa!

Pensate che circa un anno fa si è seduto davanti alla televisione e ha cominciato a seguire programmi di cucina qua e là, si è sentito quasi spronato a provare anche lui a cucinare. Dopo tutto sembrava facile e soprattutto veloce! E così eccolo al suo secondo “show cooking” in casa Lolli.

Chissà cosa ci avrà preparato di buono.

INGREDIENTI

500 g di lampagioni o cipoddizzi

3-4 foglie di alloro

Peperoncino fresco

Olio evo q.b.

Sale q.b.

Aceto di vino bianco

Pangrattato

 

PROCEDIMENTO

 

Questa ricetta viene da amici calabresi del Nonno Gianni, i quali gli hanno spiegato per filo e per segno come trattare questi bulbi. Ora lo spiegheremo noi a voi, con foto passo-passo.

 

Ovviamente si parte pelando i lampagioni ed eliminando qualsiasi impurità.

Il secondo passo è mettere i cipodduzzi in acqua per almeno 3 giorni, l’ultimo giorno dovranno essere però ammollati in acqua bollente che dovrete cambiare 3/4 volte minimo. Questo farà sì che il bulbo si intenerisca e perda la sua caratteristica tenacia.

Passati i tre giorni potrete finalmente affettare i lampagioni, molto sottilmente.

Siamo quindi pronti per la cottura, no?
Se avete fretta questa ricetta non fa per voi, ci vogliono ben 4 se non 5 ore per raggiungere il perfetto risultato.
Cominciate facendo soffriggere in una padella un filo d’olio, peperoncino e alloro; aggiungete i cipodduzzi affettati e fateli stufare dolcemente aggiungendo acqua di tanto in tanto.


Verso fine cottura aggiungete anche un goccio di vino bianco per dare una nota acida, fatelo riassorbire e infine unite anche una bella manciata di pangrattato per rendere il tutto più legato.

Dopo 5 lunghe ore di cottura potrete assaggiare questa prelibatezza. Dovete assolutamente provare questa ricetta! Il Nonno ha sorpreso tutti, sono certa che sorprenderà anche voi!

More from Carlotta

Filoncini di segale

Buongiorno! Oggi niente dolce o salato, oggi è giorno di panificazione! Cominciamo...
Read More

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.