Pizza fatta in casa: bella e buona, come al ristorante

Buon sabato a tutti!

Vi capita mai di sognare qualche pietanza e di svegliarvi con una voglia irrefrenabile di quel cibo?? Beh, a me è capitato stanotte. Ho sognato di essere una pizza gigante, buona, invitante, così tanto invitante che i miei genitori e mia sorella mi rincorrevano per mangiarmi. Ovviamente, dopo un sogno così non potevo non aver voglia di fare la pizza, di certo non voglio rischiare che la mia famiglia affamata mi rincorra!

Divagazioni affamate a parte, vi svelo i miei segreti per preparare un’ottima pizza fatta in casa! Uno ve lo svelo subito: spesso e volentieri mi faccio aiutare.. dal forno pizza Delizia di G3Ferrari, un’ottima alternativa casalinga al forno a legna. 

 

Qualcuno ha detto pizza fatta in casa??

pizza fatta in casa

INGREDIENTI -per 4 pizze-

1 kg di farina forte -circa 300/330W-
600 g d’acqua tiepida
6 g di lievito di birra (per la lievitazione lunga, se no 15 g per quella breve)
20 g di sale fino
5 g di zucchero semolato
20 g di olio extravergine d’oliva

Ingredienti per farcire a piacere


PROCEDIMENTO

Sciogliete il lievito di birra nell’acqua con lo zucchero semolato, versate tutto sulla farina disposta su una spianatoia o nel robot da cucina e impastate per qualche minuto. Aggiungete olio e sale, amalgamate bene e impastate finché sarà omogeneo.

Dopo aver formato una palla di impasto, dovrete far lievitare la pasta da pizza.

Vi avverto, se volete una pizza bella e buona come se foste in pizzeria i tempi di lievitazione sono  lunghi, se invece vi accontentate della pizza “casalinga” potete farla lievitare semplicemente due/tre ore.

CONSIGLIO: preparate l’impasto la sera per il giorno successivo così la lievitazione avverrà durante la notte!

Dopo aver formato la palla omogenea di impasto mettetela in una ciotola unta e copritela a contatto con pellicola trasparente, fate quindi lievitare in un luogo tiepido -forno spento- per almeno 4 ore, meglio 8.

N.B.: in estate è meglio farla lievitare in frigorifero o in un luogo fresco, in inverno dentro al forno con luce accesa. 

Trascorse le ore di lievitazione dividete l’impasto in palline da circa 200-250 g l’una e fatele riposare per un’ora e mezza. 
Stendetele con il mattarello o, meglio, con le mani e conditele.

Nel frattempo, mi raccomando, scaldate il forno! Per il forno pizza Delizia basteranno pochi minuti e potrete infornare la pizza con le palette in dotazione. Il trucco è scaldare a 2,5 il fornetto e alzarlo a 3 dopo aver infornato: in 5 minuti avrete una pizza fatta in casa come quella del ristorante!

Se avete un forno a legna, invece, la pizza si inforna quando la cupola diventa bianca, -il forno raggiunge i 400°C minimo- per qualche minuto, se no potete farlo in forno statico a 250° per circa 15 minuti.

Ce l’avete fatta, semplice no??

pizza fatta in casa

pizza fatta in casa

Se sei finito qui c’è sicuramente un BUON motivo!

Il tuo sostegno è prezioso per Magna e Tes perciò, se ti va, seguimi sui Social (Instagram, Facebook, Youtube, Pinterest) e condividi gli articoli che ti piacciono. E se hai dubbi o vuoi dirmi com’è venuta la ricetta, lascia un commento qui sotto!

Inoltre, per rimanere sempre aggiornato su ricette, guide di viaggio e non solo, iscriviti alla Newsletter di Magna e Tes. Riceverai solo un’email a settimana, ricca di interessanti contenuti da guardare e leggere 🙂

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.