torta di verdure arrotolate

Torta salata di verdura di stagione con pasta sfoglia

Con la grande varietà di verdura che ho raccolto dall’orto quest’anno ho dovuto pensare a una serie di ricette sfiziose per usarle. Quella più apprezzata, da amici e ospiti, è stata la torta salata di verdura con pasta sfoglia. E’ una sorta di ratatouille con l’involucro. 

 

Torta salata di verdura con pasta sfoglia

torta di verdure arrotolate

 

Ingredienti -per una tortiera da 26 mm-

Un rotolo di pasta sfoglia -io ho scelto l’integrale-

5 carote

4 zucchine grandi

3 cipollotti o cipolle rosse

Una manciata di fagiolini

3 barbabietole cotte

Sale fino, pepe nero, olio evo q.b.

Una confezione di ricotta fresca

Pangrattato q.b.

 

Procedimento

Foderate una tortiera con la sfoglia e cospargetene il fondo con pangrattato, servirà ad assorbire l’umidità del ripieno. Aggiungete anche la ricotta, sbattuta con sale e pepe, e spalmatela bene.

Ora lavate le verdure e ricavate delle strisce sottili, circa 3 mm, da ciascuna, aiutandovi con una mandolina, l’affettatrice o un pelapatate. 

Tagliate la cipolla a spicchietti e cominciate la disposizione. Proseguite in modo circolare, di strato in strato, ripetendole fino ad arrivare al centro. Io ho fatto un cerchio di zucchine, carote, cipolle, barbabietole, fagiolini, carote, zucchine, barbabietole e via così fino alla fine.

torta di verdure arrotolate

Cospargete tutta la superficie delle verdure con sale e olio poi infornate a 180°C per almeno 30 minuti. 

 

Se sei finito qui c’è sicuramente un BUON motivo!

Il tuo sostegno è prezioso per Magna e Tes perciò, se ti va, seguimi sui Social (Instagram, Facebook, Youtube, Pinterest) e condividi gli articoli che ti piacciono. E se hai dubbi o vuoi dirmi com’è venuta la ricetta, lascia un commento qui sotto!

Inoltre, per rimanere sempre aggiornato su ricette, guide di viaggio e non solo, iscriviti alla Newsletter di Magna e Tes. Riceverai solo un’email a settimana, ricca di interessanti contenuti da guardare e leggere 🙂

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.